Passa ai contenuti principali

Mad Men Stagione 3

Torna Mad Men e stavolta ha superato tutte le mie più rosee aspettative, ormai è diventata un piccolo cult dalle mie parti.
Non vedo l'ora di continuare con la quarta stagione che comincierà prestissimo.
Innanzitutto in questa Don Draper diventa papà per la terza volta e voi direte: avrà messo la testa a posto questa volta?
Eh no, le avventurette e le relazioni extraconiugali non mancheranno, già dal primo episodio si porta a letto una hostess che gli fa il filo da vera gatta morta.
Questi anni sessanta non sono poi tanto diversi dai nostri giorni, stavolta però c'è qualcosa in più.
Anche Betty darà una svolta alla sua vita, e comincierà a guardarsi intorno, scoprendosi innamorata di un certo Henry con cui si scambia segreti messaggi.
Il padre di Betty muore, e questo manda in crisi Sally, la figlia maggiore, mentre alla Sterling & Cooper, Conrad Hilton in persona fa un offerta a Don per una campagna per pubblicizzare i suoi alberghi.
I problemi non mancano mai, e se i nostri amici alla fine dovranno fare i conti con uno squalo che mette in vendita la loro agenzia pubblicitaria, Don deve rendersi conto che deve ricominciare daccapo, in tutti i sensi, non solo nel lavoro, ma anche negli affetti familiari.
Riuscirà a riconquistare Betty e tenersi stretta la sua famiglia?
E Betty, come reagirà quando scoprirà Che Don ha preso l'identità di un altro uomo?
E Pete Campbell? Si trova alle prese con un rivale e una promozione che deve dividere con lui, il suo personaggio non è molto approfondito come Don, peccato perchè meriterebbe più che un semplice comprimario, speriamo che nella quarta stagione torni più in forma di prima.
Lo devo dire, in Mad Men non mancano mai i colpi di scena e le sorprese, sempre verso la fine e mai all'inizio, forse è proprio questa la forza di questa serie tv.
Mi è piaciuta? Ma certo che mi è piaciuta xD.
Voto: 8



Commenti

Posta un commento

Moderazione rimessa, NO SPAM

Post popolari in questo blog

#LaPromessa2021 - I Cugini

  Mi sono sempre chiesta com'erano i primissimi film di Claude Chabrol  regista che apprezzo molto, conosciuto con il film L'Inferno  di cui ho visto parecchi film, con la scusa della promessa per il 2021, ho deciso di mettere in cartellone uno dei suoi primi film: I Cugini .

#LaPromessa2021 - Lili Marleen

  Questo mese saranno tre i film recensiti per la promessa, anche perché non ho fatto tempo a recensire il secondo di aprile, lo faccio adesso, e spero di recensire in breve tempo anche i film di maggio. Adesso tocca a un film di Rainer Werner Fassbinder  da me amatissimo per tanti motivi e chi bazzica questi lidi sa che ho dato parecchio spazio al suo cinema, quest'anno l'ho fatto partecipare alla promessa, selezionando Lili Marleen  mi sarà piaciuto?

Presto alla fabbrica una sorpresa...

  Venghino signori venghino, se ve piace Lino Banfi, se vi siete trastullati con Edwige Fenech, e avete riso co Pierino o simili, non perdetevi la nuova rubrica dove se parla de sto cinema, no, non sono recensioni, ma ho avuto l'idea sopraffina de parlà del cinema de ggenere, o trash all'italiana, perché anche il trash vole il suo spazio perché è de culto eh? La rubrica se chiamerà   STRACULT  perchè il cult lo lasciamo agli estereofili, nella rubrica si parlerà di diversi film, solo parole e fatti soprattutto che parlano di un certo cinema che andava forte negli anni settanta ottanta o giù di lì. Ci saranno risate e ricordi a non finire, e per chi vuole partecipare mi contatti su facebook o via email o anche sotto questo post CIAOOOOO!!!