Passa ai contenuti principali

The Killing - Stagione 1

Prima sensazione a caldo...non sarà una brutta copia di Twin Peaks?
Man mano che avanzano le puntate però ha preso una impronta personale che mi ha fatto cambiare idea.
Chi ha ucciso Rosie Larsen? Vi ricorda qualcosa?
Eh si cari amici Twin Peaks ha fatto scuola, e questa serie si è ispirata parecchio al capolavoro di David Lynch e Mark Frost, pur rimanendo in binari perfettamente terreni, almeno fino alla prima stagione che ho terminato di vedere da pochi giorni.
Allora, andiamo al dunque...il mio parere eccovelo servito.
Mi è piaciuta man mano che andava avanti il mistero della morte di questa adolescente, trovata nel cofano di un automobile dentro un fiume?
Chi ha ucciso Rosie? Ora lo voglio sapere (ma attenzione non fate spoiler o vi strozzo hahaha).
Lo voglio sapere ma allo stesso tempo voglio seguire la serie che ben presto approderà con la seconda stagione - non vedo l'ora di vederla - per scoprire questo mistero.
Mi è piaciuta soprattutto perchè è costruita in modo semplice e diretto, senza fronzoli.
La prima stagione inoltre ha un che di misterioso che porta gli investigatori a diverse tracce, tra cui quella del professore creduto colpevole dell'omicidio, ma poi...ahia allllltttt, ok ok non spoilero, dico solo che è la parte che mi ha colpito di più, soprattutto quando avviene lo scontro con il padre di Rosie, che dopo la morte della figlia è un uomo distrutto.
Difficile dimenticare il suo pianto di sfogo prima del funerale, come è difficile non notare quanto questa morte sconvolga l'intera famiglia senza contare il consigliere, che aspira a diventare sindaco che usa sporchi trucchi per ottenere ciò che vuole.
Secondo me centra qualcosa con la morte di Rosie, anche se per sapere se i miei sospetti sono veri dovrò continuare a vederla.
Niente paura, non mi ci vuole poi molto a recuperare la seconda stagione per vederla. xD
Voto: 7 e 1/2


Commenti

Post popolari in questo blog

#LaPromessa2021 - I Cugini

  Mi sono sempre chiesta com'erano i primissimi film di Claude Chabrol  regista che apprezzo molto, conosciuto con il film L'Inferno  di cui ho visto parecchi film, con la scusa della promessa per il 2021, ho deciso di mettere in cartellone uno dei suoi primi film: I Cugini .

#LaPromessa2021 - Lili Marleen

  Questo mese saranno tre i film recensiti per la promessa, anche perché non ho fatto tempo a recensire il secondo di aprile, lo faccio adesso, e spero di recensire in breve tempo anche i film di maggio. Adesso tocca a un film di Rainer Werner Fassbinder  da me amatissimo per tanti motivi e chi bazzica questi lidi sa che ho dato parecchio spazio al suo cinema, quest'anno l'ho fatto partecipare alla promessa, selezionando Lili Marleen  mi sarà piaciuto?

Presto alla fabbrica una sorpresa...

  Venghino signori venghino, se ve piace Lino Banfi, se vi siete trastullati con Edwige Fenech, e avete riso co Pierino o simili, non perdetevi la nuova rubrica dove se parla de sto cinema, no, non sono recensioni, ma ho avuto l'idea sopraffina de parlà del cinema de ggenere, o trash all'italiana, perché anche il trash vole il suo spazio perché è de culto eh? La rubrica se chiamerà   STRACULT  perchè il cult lo lasciamo agli estereofili, nella rubrica si parlerà di diversi film, solo parole e fatti soprattutto che parlano di un certo cinema che andava forte negli anni settanta ottanta o giù di lì. Ci saranno risate e ricordi a non finire, e per chi vuole partecipare mi contatti su facebook o via email o anche sotto questo post CIAOOOOO!!!