Passa ai contenuti principali

Viaggio in paradiso

Un film d'azione riporta al cinema Mel Gibson, oltre questo dobbiamo dire che interpreta un antieroe, che viene arrestato dalla polizia e inserito in una prigione/villaggio chiamato el pueblito.
Qui fa amicizia con un ragazzino che ha voglia di vendicarsi della morte del padre per colpa del boss locale, che vuole salvarsi la vita con un trapianto di fegato e ha messo gli occhi ora sul ragazzino con cui il rapinatore ha stretto amicizia.
A El Pueblito, devi trovare i legami giusti per poter sopravvivere, e questo ragazzino dimostra di saperne una più del diavolo, ma per salvarsi la vita avrà proprio bisogno del rapinatore per non fare la fine di suo padre, e per lui salvare il bambino diventa una missione, ma prima deve convincerlo a smettere di fumare, e non sarà affatto facile, ci riuscirà?
Diciamocelo subito, il film non è originale, c'è il rapinatore che gli stanno sulle balle i ragazzini, poi c'è il ragazzino che farà di tutto per farsi accettare, c'è la figura paterna che mancha e via dicendo, quello che conquista di questo film sono i contenuti e la caratterizzazione dei personaggi che colpiscono fin dalla prima scena.
Un film che conquista senza dubbio, ma che non raggiunge i verici del capolavoro, mi spiego, è fatto abbastanza bene, con una regia efficace e una recitazione all'altezza, ma e qui facciamo il punto della situazione, resta più una pellicola di intrattenimento che si regge bene, anche se si poteva fare molto di più, il film gioca fin troppo sui sentimenti dei protagonisti, che possono essere un arma a favore, ma troppo sentimentalismo in una pellicola di genere diventa uno stereotipo che alla lunga può infastidire lo spettatore, ma questo è solo il mio parere, poi ognuno ha le sue reazioni.
Mel Gibson è bravo, ma qui sembra rifare un po' i personaggi che lo hanno reso celebre non aggiungendo nulla di nuovo, il bambino è bravissimo e il suo personaggio è quello che fa risaltare il film, come il plot, la regia come ho detto prima, è efficace ma ancora non è determinata, il regista sceglie Gibson come protagonista ma non sa creare il personaggio che deve interpretare, allora ripesca dai personaggi che ha interpretato, ma è molto poco rispetto a ciò che dovrebbe creare un regista.
APPETITOSO
Voto: 6
Ma il regista poteva fare molto di più.


Commenti

  1. sufficienza regalata a un filmetto davvero modesto.
    e mel gibson non è bravo! ma per niente ahah :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vabè dai...è una rivistazione dei suoi personaggi, Gibson avrebbe fatto meglio a non accettare questo ruolo, cacchio ha un talento assurdo, perchè perde tempo con questi ruoli? Vallo a capire :D

      Elimina
  2. Io Mel Gibson non l'ho mai sopportato, questo film lo vidi l'annoscorso durante l'emergenza terremoto nella cantina di casa mia, tanto per guardare qualcosa di leggero, devo dire che mi aspettavo di peggio però ugualmente la sufficienza io non gliela avrei data, però comunque vedendo che l'attore ti piace è normale che il film ti sia piaciuto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh beh si, il film non è male, ma poteva essere molto meglio, Mel Gibson farebbe bene a scegliere ruoli migliori...

      Elimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.