Commemoration Days - Martin Landau Tribute - City Hall

Questo post partecipa allo speciale commemoration Days, la fabbrica dei sogni per ora ha scelto di commemorare il grande Martin Landau, selezionando il film City Hall, con Al Pacino, Bridget Fonda e John Cusack.

 


Speciale Martin Landau, qui interpreta il piccolo ruolo di un giudice corrotto, ma è pur sempre un film in cui ha partecipato, e quindi per ricordare questo grandissimo attore io personalmente ho scelto City Hall.


Forse non è uno dei suoi migliori film, ma che importa?
Harold Becker, è un regista che in passato ho apprezzato molto, per diversi film, e anche con questo film non è da meno.
City Hall è un film che parla di corruzione, di mafia infiltrata ai piani alti della politica e della giustizia, della morte accidentale di un bambino per mano di alcuni attentatori...e si scopre che dietro a questa uccisione c'è lo zampino di un giudice.
A indagare ci pensa un vicesindaco idealista, e un avvocatessa, senza contare che il vicesindaco è manovrato dal sindaco che poi scopriremo colluso con il giudice...
Lo devo dire, quando Al Pacino fa il cattivo mi piace molto di più...e anche Martin Landau non è da meno, appare poco, ma lascia decisamente una impronta fondamentale nel film.
Sarebbe poco? Effettivamente, avrei preferito una maggiore presenza di Landau nel film, anche se poi Pacino da mattatore assoluto incarna alla perfezione il politico corrotto e colluso con la criminalità organizzata.
Vi sembra un ruolo da clichè? Forse, io invece ho apprezzato la sua capacità di impersonare alla perfezione il ruolo di questo politico, che rende realistico e veritiero grazie alla sua sincerità che si nota verso la fine.
Ok di solito non spoilero mai, ma...ogni tanto faccio uno strappo alla regola, e per questo film non potevo non parlare apertamente di quello che succede.
Fate bene attenzione al discorso di Pacino al funerale del bambino morto, e soprattutto al grande Martin Landau, nel ruolo del giudice colluso.
E il nostro vicesindaco, aprirà gli occhi alla vita, capendo che non esiste giustizia in un mondo corrotto?
Ai posteri l'ardua sentenza.
Voto: 7

 

Commenti

  1. Sinceramente ricordo poco, ma mi fido del tuo giudizio sul film e Martin, un attore che avrei voluto conoscere di più prima della sua morte, però il tempo ci sarà per riscoprirlo ancora ;)

    RispondiElimina
  2. Bellissima scelta per rendere omaggio al grande Martin, che qui tiene testa ad uno dei più grandi attori del mondo, cose che riescono solo a quelli dotati di enorme talento. Cheers!

    RispondiElimina
  3. Non ho mai visto questo film,lo recupererei solo per Pacino e sopratutto per Cusack,che qui forse ancora recitava(da un pò di anni a questa parte è stracotto)

    RispondiElimina

Posta un commento

Moderazione rimessa, NO SPAM

Post più popolari