Prima di cominciare...un piccolo sfogo...

Di solito uso il blog soltanto per recensire film, perchè questo è un blog che tratta principalmente di cinema, ora questa sera dovrei recensire il film d'exploitation, lo recensisco dopo questo piccolo sfogo.
Innanzitutto trovo abberrante che le stesse donne giustifichino lo stupro, la signora Selvaggia Lucarelli in primis nel suo profilo facebook, dove io ho risposto dicendo la mia, ha dei dubbi a riguardo, perfettamente d'accordo, ognuno da opinionista può dire la sua.
E questa sera anche io mi vesto da opinionista, ma non da opinionista strapagata dai media italiani per dire castronerie a riguardo, ma da semplice blogger che svolge il suo lavoro con passione giorno dopo giorno GRATUITAMENTE.
Non voglio certo popolarità ma mi rabbrividisce ciò che c'è nel suo profilo, praticamente sembra che Harvey Weinstein in confronto a Polanski sia da giustificare, non da condannare o mettere in croce, perchè se la signora Lucarelli non lo sa, sia Weinstein che Polanski sono entrambi stupratori. Non esiste che uno è meglio dell'altro, e non esiste che Asia Argento, sia una t....a solo per aver parlato dopo vent'anni.
Ovviamente questo la signora Lucarelli si guarda bene da dirlo esplicitamente, ma ci sono certi sedicenti giornalisti, che con i loro articoli fanno pensare a questo.
Ha fatto bene Asia Argento a parlare, sia quel che sia non importa dopo quanti anni, noi persone normali compresa la signora Lucarelli non conosciamo nulla, e non possiamo dire assolutamente che Asia Argento sta frignando per avere una certa popolarità e visibilità.
Se ha avuto una storia con Weinstein? Sono caxxi suoi scusate, se lui in questa relazione era violento? Può essere perchè no? Certi uomini si eccitano stuprando le loro donne non lo sapevate? Fate un giro tra le storie di violenza sulle donne e ne scoprirete a bizzeffe, guardate anche Amore criminale dove ci sono state - e sono puntate dove Asia non conduceva - donne stuprate dai loro compagni, che c'è se la sono cercata anche loro? Sono t anche loro?
Ripeto uno stupro non è giustificabile, e nemmeno da comprendere, è un atto mostruoso e aberrante, che è contro la donna.
Poi se la cosa è successa o meno a noi non interessa, di certo Asia non è la prima arrivata, che ha fatto armi e bagagli senza nessun contatto con il mondo del cinema, è figlia d'arte, e non credo abbia bisogno di "darla" per far carriera, dato che suo padre è Dario Argento, un regista e sua madre Daria Nicolodi, attrice.
Ora ognuno è libero di vederla come vuole, per carità, ma non attaccherei mai una donna che grida con tutto il fiato che ha in corpo, nonostante tutta la merda che le tirano in faccia di essere stata violentata, e continua a farlo via twitter.
Ripeto la violenza sulle donne non è mai giustificabile, non può essere giustificabile in alcun modo, avere dei dubbi è lecito, anche se ad un certo punto, quando ti accorgi che la cosa continua nonostante gli articoli diffamatori, cerchi almeno di ragionarci su, non restando attaccata alle tue opinioni e ai tuoi dubbi.
In conclusione, - e sarebbe anche il caso di chiudere solo con questo post di sfogo, ma non lo faccio - fermo restando che scrivo questo post non solo per il fatto di Asia Argento, perchè il mio post riguarda tutte le donne, soprattutto a quelle donne che per ricatto sono costrette a stare zitte altrimenti piovono minacce da tutte le parti - e chi è compagna di un uomo violento sa di cosa sto parlando - noi che siamo al di fuori, possiamo aspettare di sapere come realmente si sono svolti i fatti.
Se Asia Argento ha mentito? Se la vedrà con la giustizia, se ha detto la verità? Allora i primi  a pagare sono coloro che con i loro dubbi a riguardo stanno infangando la sua reputazione, perchè sono tutti colpevoli, come lo è Harvey Weinstein, così come Polanski.
E scusate lo sfogo, quando ci vuole, ci vuole.
Arwen.

Commenti

Post più popolari