mercoledì 3 aprile 2013

Anna Karenina

Una nuova versione di Anna Karenina, prima della visione ho detto che non sarà un bel film, sarà una versione pomposa come se ne vedono tante al cinema, e invece sono stata piacevolmente sorpresa.
Si perchè Joe Wright, non ha fatto un banale remake di un film tratto da un capolavoro della letteratura russa scritto da Lev Tolstoj, ha girato un film tutto suo, e che film.
Sinceramente parlando credo sia uno dei migliori film dell'anno, e non lo dico per dire e poi vi do un consiglio, su Keira Knightley so già come la pensate, perchè è assolutamente quello che pensavo io, che è giovane che non è adatta al ruolo di Anna Karenina e tante altre cose, certo se vogliamo confrontarlo con la versione che ho io diretta da Bernard Rose, direi che è un confronto assolutamente inutile, per il semplice motivo che questo film cammina con le sue gambe, e sono assolutamente due versioni diverse di un capolavoro.
L'originalità che ha messo Joe Wright in questa versione, ha fatto in modo che si imprimesse come un marchio il suo punto di vista nella storia, che ha esaltato la drammaticità avvolte forse ci ha esagerato su, ma daltronde è un opera drammatica, è inutile inserire scene che non centrano nulla con la storia non credete?
Certo il film ha i suoi difetti, che stanno nella caratterizzazione dei personaggi, un Jude Law nel ruolo del marito mi sembra alquanto fuori luogo, io lo vedrei meglio nel ruolo dell'amante, e per quel ruolo ci avrei visto meglio un attore anziano, nonostante ciò il film si lascia vedere bene e lasciatemelo dire è tutta una sorpresa.
Che Joe Wright abbia fatto un ottimo lavoro non ci sono dubbi, il film è piacevole da vedersi, è brillante e coinvolgente, non si può volere di più da un film come Anna Karenina, questa versione scorre veloce, e non ti accorgi del tempo che passa perchè ti tuffi  nel film, che è colorato, magico e musicale, il modo ovviamente, precisiamo il film non è un musical.
Il cast di attori è bravo, tra cui spicca una Keira Knightley che fa un buon lavoro di recitazione, e si mangia sia Jude Law che l'attore che interpreta il suo amante.
Il film regge bene inoltre una critica sul mondo ovattato dell'alta società, che è ottusa nel suo mondo di buone maniere, e non fa altro che giudicare Anna per il suo amore con l'ufficiale.
APPETITOSO






6 commenti:

  1. Grande film, originale l'idea di base di porre tutti gli attori in un unico spazio che cambia oltretutto :)

    RispondiElimina
  2. Pure io premio la struttura scenografica che spiazza e rapisce. Veramente geniale e ben fatta.
    Bel film.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si ed è sorprendente come riesce ad essere un film pieno di sorprese, tu guardi i protagonisti e dici no sarà il solito polpettone, ma quando lo guardi ti rapisce conquistandoti :)

      Elimina
  3. appetitoso? ma anche no ahaha. A me non è piaciuto affatto, mediocre e superficiale nonostante sia meglio dell'Affare Reale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh come si dice? Tutti i gusti sono gusti, è interessante imbattersi in persone che la pensano diversamente da te, si può imparare tanto XD io l'ho trovato si appetitoso, certo preferisco il sottovalutato film di Bernard Rose, anche se sinceramente vorrei vedere quello con Greta Garbo mi pare...non so...

      Elimina

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...