Passa ai contenuti principali

Gangster Squad

Allora, prima di cominciare è bene precisare una cosa, non fate paragoni con altre pellicole come Gli intoccabili, L.A. Confidential, la filmografia di Scorsese soprattutto e via dicendo.
Si perchè prima di tutto non centra niente, poi perchè si sprecherebbero parole e spazio per dire eh ma loro certe cose le fanno meglio, questo film non è del tutto riuscito etc etc etc...
Non so quale sia l'esatto aggettivo per definire questo film, che oltretutto mette un cast di attori da capogiro, si fa da Sean Penn a Josh Brolin, per passare a Ryan Gosling e Emma Stone.
Tutto qui? Sembrerebbe di si, ma nonostante i nomi altisonanti c'è ben poco nella struttura di questo film, innanzitutto allontanandosi da una rappresentazione personale e autoriale di ciò che sono le regole del genere gangsteristico - tra l'altro scritte da registi ben più talentuosi di lui -  ha fatto il più grosso sbaglio che un regista può fare soprattutto se vuole dirigere un film del genere, non si diventa innovatori se non si è capaci di prendere e rimescolare le regole, non siamo mica Howard Hawks, o De Palma o anche Cimino.
Ruben Fleischer dirige un film patinatissimo, sprecando un cast di attori di grande talento, dirigendo un film che non aggiunge altro al genere gangsteristico, la regia è banale e confusa, non riesce a catturare al meglio la storia, i protagonisti e il loro punto di vista, spreca un attore dal talento gigantesco come Sean Penn la cui interpretazione di Mickey Coen sembra una maschera, piuttosto che un immedesimazione, cioè a spiegarlo con parole semplici la rappresentazione di Penn nel film sembra non sentita fino in fondo, e con lui tutti gli altri attori, che sono completamente schiacciati da una regia che non li lascia esprimere a pieno i loro personaggi per dirigere un film alla sua maniera che non riesce ad essere innovativo, o originale, anzi non c'è nulla di tutto ciò.
La trama racconta di un gruppo di poliziotti che vuole mettere i bastoni nelle ruote a Mickey Cohen gangster che ha parecchi legami con molte persone importanti, e che è molto difficile da incastrare, ci penseranno due poliziotti a cercare di farlo fuori dal giro cercando di incastrarlo, forse con l'aiuto della pupa di Cohen, ma le cose non saranno mai come appaiono.
Precisando che un autore per dirigere un film deve dare qualcosa di se, non si può fare un opera senza dare il tocco d'autore che è riconoscibile presso il grande pubblico, la storia non è male, e ha un forte potenziale che nelle mani di un regista più capace sarebbe diventato qualcosa di eccezzionale, invece resta solo un filmetto, forse un po' fuori dalla realtà che avrebbe potuto essere qualcosa di più di un semplice titolo da intrattenimento, resta il fatto che è un film deludente, in cui avevo un po' di aspettative dopo che ne ho sentito parlare in giro sul web, questo film è come un dolce troppo zuccherato, dopo che l'hai buttato giù ti rimane solo un senso di disgusto, fosse stato un po' speziato magari ne avrebbe guadagnato di più, peccato.
In conclusione, un film per essere grande deve saper parlare al pubblico, ma deve avere un anima, deve suscitare emozioni, questo film dopo la visione si dimentica, e va via senza lasciare alcuna traccia.
DELUDENTE






Commenti

  1. Hai ragione non sorprende, tuttavia non mi ha deluso...un buon intrattenimento

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non c'è tutto da buttare ma in giro c'è decisamente meglio ^_^

      Elimina
  2. In tutta onestà lo trovo uno dei film più scarsi dell' anno fino ad ora. Penn sembra plastificato tanto silicone gli hanno messo come make up. E mi fermo qua e vado a prendere un Malox. Mamma mia.

    RispondiElimina
  3. non è che mi aspettassi più di tanto ma per quel poco che si vede di interessante non m'è dispiaciuto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io l'ho trovato falso, sia nella rappresentazione dei personaggi che nella regia, un po' di intrattenimento non basta a fare un buon film, e comunque de gustibus ^_^

      Elimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Gruppo whattsapp della fabbrica dei sogni? E perchè no?

L'idea mi è venuta parlando con un amico fan di twin peaks, in cui aspetto di entrare nel gruppo whattsapp...mi sono chiesta sarebbe carino incontrare su whattsapp tutti gli amici blogger, Ford, il Cannibale, Miki Moz, Bollicina, Kelvin, Lisa Costa e via dicendo se siete daccordo inviatemi o una email, all'indirizzo lafabricadeisogni@gmail.com, oppure un mex su faccialibro, sarebbe una cosa grandiosa chattare con tutti gli amici e farci anche quattro risate in proposito, se ci state fate un fischio che vi aggiungo ok?

Visioni in diretta - Ash vs Evil Dead

Si comincia con un videomessaggio, per poi continuare con quello che sto vedendo, l'episodio comincia con il riepilogo della puntata precedente, per poi continuare con il viaggio in macchina di Ash e un ragazzo che scappano dai non morti...vediamo che succede

In questa puntata Ash è proprio come dice il titolo dell'episodio un esca, e deve confrontarsi con una mamma non morta...l'episodio 2 sta per finire, vi dico solo che mi sono divertita un mondo a guardarlo, perchè oltre ad essere splatter  ha una trama che ti cattura...puro horror al 100%

Aggiornamento 12 Ottobre
E' cominciato l'episodio 3, con una donna che ha disseppellito il padre di Kelly per sapere dove si trova Ash, questi invece cerca un esperto per eliminare l'incantesimo e vengono sentiti dalla donna che ha disseppellito suo padre.
Una poliziotta si mette sulle tracce di Ash e cerca di arrestarlo, ma Pablo le da un colpo di femore che le fa perdere i sensi, ora sono arrivata al punto che la poliz…

Spiderman Homecoming

Ecco il terzo capitolo del reboot di Spiderman...lo devo dire non è male, e questa terza parte mi è piaciuta particolarmente, per un solo motivo: Michael Keaton.
Perché? Perchè simpaticamente ha voluto fare il verso ai cosidetti supereroi - lui che ha interpretato il per me mitico Batman Burtoniano - e interpreta il cattivo, ovvero l'antagonista dell'uomo ragno.
Ed è pure padre della sua ragazza...

Visioni in diretta - Tanto per cominciare...Glow

Nasce la nuova rubrica della fabbrica dei sogni, sulle visioni in diretta, ovvero mentre guardo un film, una serie tv, commenterò il tutto in diretta nel blog...
E questa cosa amici è una novità nella blogosfera, e nasce proprio alla fabbrica dei sogni, quindi è un innovazione, che senza dubbio non è roba da poco, spero di fare quotidianamente grandi cose in proposito.
Intanto sto guardando Glow prima stagione episodio 4, tra poco comincio l'episodio 5.
Allora Glow è una serie tv carinissima di netflix, e la prima stagione ha fatto parlare molto bene in giro tra i siti e blog, il quarto episodio mi sta piacendo molto, specie la parte della ragazza che si confronta col padre wrestler, e soprattutto sul mondo maschilista che ci sta dietro.
Persino il regista si è beccato un ceffone...poveraccio!!!
Comnque ora proseguo con la visione, ci vediamo dopo con la fine dell'episodio 4 e l'inizio dell'episodio 5...ovviamente aggiornerò il post con gli ultimi commenti...a dopo am…