Passa ai contenuti principali

COMUNICATO STAMPA - Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto


Dopo C’era una volta in America ed E.T.
The Space Extra offre l’opportunità di vedere in sala un altro capolavoro della storia del cinema

INDAGINE SU UN CITTADINO
AL DI SOPRA DI OGNI SOSPETTO

PER LA PRIMA VOLTA SU GRANDE SCHERMO IN VERSIONE RESTAURATA
L’ 8, 9 e 10 APRILE
IN TUTTE LE SALE THE SPACE CINEMA ITALIANE


Vincitore del Gran Premio della Giuria al  Festival di Cannes 1970  e del Premio Oscar per il miglior film straniero nel 1971, INDAGINE SU UN CITTADINO AL DI SOPRA DI OGNI SOSPETTO, uno dei capolavori del grande cinema italiano, arriva nelle 36 sale del circuito The Space Cinema, l’8, il 9 e il 10 aprile, in versione restaurata a cura della Cineteca di Bologna, come esclusivo evento The Space Extra, e verrà distribuito da The Space Cinema.

Diretto da Elio Petri e interpretato da un grandissimo Gian Maria Volonté (David di Donatello e Nastro d’Argento come miglior attore protagonista) e da Florinda Bolkan, INDAGINE SU UN CITTADINO AL DI SOPRA DI OGNI SOSPETTO, primo film italiano sulla polizia, racconta come l’ispettore capo della Squadra Omicidi di Roma (Gian Maria Volontè), nel giorno della promozione all’ufficio politico, uccide l’amante Augusta Terzi (Florinda Bolkan) e si prodiga a seminare ovunque le tracce della propria colpevolezza: vuole infatti dimostrare a se stesso e al mondo di essere, in quanto rappresentante del Potere, al di sopra di ogni sospetto e di ogni possibile incriminazione. Uscito indenne dalle indagini, si autoaccusa.

A rendere il racconto ancor più espressivo e il film un indubbio capolavoro contribuiscono le musiche di Ennio Morricone.

INDAGINE SU UN CITTADINO AL DI SOPRA DI OGNI SOSPETTO è un evento The Space Extra, un cartellone di appuntamenti esclusivi e di contenuti originali prodotti da The Space Cinema dedicati a cultura, musica, scienza, sport, intrattenimento, arte. Concerti, documentari, musica classica, sport, conferenze interattive, grandi eventi-maratona live, film mai distribuiti in Italia: tutto questo, e altro ancora, è The Space Extra, un palinsesto di contenuti alternativi ai film, presentato per la prima volta al mondo da un circuito cinematografico. Negli ultimi mesi The Space Extra ha portato in sala titoli molto apprezzati dal pubblico, quali C’era una volta in America di Sergio Leone, in versione restaurata e integrale, ed E.T. L’Extra Terrestre in versione restaurata.

I biglietti sono già in prevendita alle casse di ogni cinema, al numero 892.111 oppure online sul sito www.thespacecinema.it

PER CONOSCERE L’ELENCO DELLE SALE THE SPACE: www.thespacecinema.it



Commenti

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.