Train de vie - Un treno per vivere

Questo è un signor film, signore e signori preparate il vostro lettore dvd, perchè Train De vie è un film da possedere perchè?
Innanzitutto è una storia originale, e molto prima di Benigni, ha parlato della shoah in maniera brillante.
La storia è alquanto semplice, anche se in un primo momento può sembrare difficile, ma -  e qui sta la fase geniale del film - considerando che il film è costruito come una bellissima favola sulla libertà, in cui un paesino di ebrei capiscono che i nazisti stanno per venire a prenderli, fanno di tutto per trovare una soluzione.
La trova il matto del paese - chiamalo matto - prendere un treno per trovare la strada giusta per non farsi beccare.
Il film ha una particolarità, che poi si capirà verso la fine; posso solo dire di guardarlo attentamente perchè la soluzione è molto semplice e assai drammatica.
Ciò che ho capito io, è che questi ebrei protagonisti del film, non cercano una soluzione alla shoah, ma forse una via di fuga dalla realtà.
Il film è costruito come una favola, come un desiderio di trovarsi in un posto differente di dove realmente si è, capitemi non è facile non dire, ma avvolte le parole che non dicono fanno intuire molto.
E' un film particolare e mi ha colpito molto positivamente.
Diversissimo dal film di Roberto Benigni, anche se gli somiglia moltissimo, sicuramente è un pelino superiore, e meritava certamente più di un riconoscimento.
Avvolte sono i piccoli film quelli che dimostrano davvero di essere grandi, e Train De vie è un piccolo capolavoro da non perdere assolutamente, soprattutto se amate le storie di speranza, che mostrano uno spiraglio su dove vogliamo andare e soprattutto su ciò che vogliamo essere.
Sicuramente è un film sulla libertà, la regia è asciutta e nitida, Radu Mihaileanu, che nella vita è ebreo, non fa un film tutto lacrime incentrato sul dramma, lui fa un opera capace di far riflettere cercando di fare avvicinare il pubblico coniugando empatia e comprensione; e non è da tutti i giorni riuscire in questa impresa.
Un piccolo grande film che non può assolutamente mancare nella vostra collezione.
Buona Visione.
CAPOLAVORO



Commenti