martedì 16 aprile 2013

Knockout - Resa dei conti

In un film d'azione ci vuole il coinvolgimento del pubblico, quando questo viene a mancare si sono tradite le regole fondamentali del genere.
Sappiamo tutti la capacità di Steven Soderberg, di girare film piccoli e coraggiosi, capaci anche di far riflettere; spesso ci mette anche il suo tipico tocco autoriale facendone dei grandi film spendendo pochissimo denaro.
con Knockout ha a disposizione un grandissimo budget, e un cast di attori da capogiro, ma gli manca qualcosa di fondamentale per essere davvero unico, la capacità del suo autore di fare film d'azione. Con questo genere si muove come un elefante in un negozio di cristalleria, incapace di dare una struttura forte alla storia, gigioneaggia con la macchina da presa, cercando un impatto narrativo che invece di coinvolgere lo spettatore in una storia capace di risucchiarla sullo schermo, è capace solo di fare una cosa che per un film d'azione equivale a morte certa: annoiarlo.
Soderberg cerca di fare un film forse diverso dagli altri ma sbaglia strada, per il semplice motivo che la struttura dovrebbe essere spietata, cercare di coinvolgere lo spettatore sia conoscendo i personaggi, sia con le mirabolanti scene d'azione che in un film del genere non dovrebbero mancare; invece si dilunga in tante scene superflue, che minano il coinvolgimento emotivo, facendo in modo che il film risulti un  superficiale e vuoto esercizio di stile.
Per un regista come Soderberg questo è molto poco, considerando la sua carriera e il suo curriculum, mi aspetto grandi cose perchè lui ha la capacità di farlo. Invece questo film è banale e pretenzioso, in alcuni momenti non sembra che dietro la macchina da presa ci sia un regista come Soderberg, resta evidente il fatto che è un film che non sente davvero, non so perchè abbia scelto di dirigerlo.
E in più dobbiamo dire che l'unica a reggere la pellicola, è l'attrice protagonista, ma è evidentemente troppo poco per salvare un film.
In conclusione, è un film che non aggiunge granchè al genere d'azione e spionaggio, inoltre si dimentica facilmente, se volete appisolarvi forse questo è il titolo giusto per voi.
DELUDENTE.




2 commenti:

  1. Io più che deludente l'ho trovato proprio bruttino...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per deludente io intendevo una porcata di dimensioni colossali, solo che bisogna usare parole precise hahahaa magari c'è qualcuno che si offende, scheeeeerzo, si il film si dimentica facilmente

      Elimina

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...