Passa ai contenuti principali

Cattivi Vicini

Ok, seconda recensione di oggi, non poteva che essere Cattivi Vicini, uno dei film della settimana usciti al cinema che ho deciso di vedere e recensire.
Da una prima visione mi aspettavo decisamente di più, non nego che il film sia divertente e mi ha fatto passare un ora e mezza spensierata, ma diversamente da quello che si scrive in giro non mi ha fatto fare di certo crasse risate, si ridacchia ma niente di più.
Nonostante la trama sia surreale e folle, una famiglia con bambina piccola appena nata si può dire, che si trova come vicini di casa una confraternita universitaria casinista, e i numerosi tentativi di farli smettere per poter dormire in pace la notte, alcune trovate sono goliardiche e divertenti, altre piuttosto sciatte e scontate, ma ragazzi non è certo un capolavoro, è un film giusto per staccare la spina per una serata a neuroni zero a pane e salame come dice nel suo saloon l'amico Ford.
Però un aspetto positivo c'è, la voglia di rivederlo, magari ci trovo sfumature diverse che alla prima visione non ho percepito chissà.
Comunque quello che avevo previsto, ovverosia la demenzialità del plot, e il divertimento ci sono, quindi è una cosa più che positiva.
D'altra parte è il classico film d'evasione che non fa mai male, innoquo e divertente quanto basta, sinceramente me lo aspettavo più cattivo, magari mi sarei divertita di più.
Seth Rogen vale la visione del film, Zac Ephron non lo sopporto, come attore mi fa antipatia e non farebbe ridere nemmeno un moscerino, ma la bambina, ci avete fatto caso alla bambina? Lei è il personaggio più divertente del film, capace di scucirti un sorriso con la sua presenza, e mentre il padre si sbatte la testa a destra e sinistra per far smettere tutto quel casino, la bambina sta sempre calma e tranquilla...ma come caxxo fa? xD
Tra le scene divertenti ci sono i tentativi di trombata di Seth Rogen con la mogliettina, da incorniciare quella in cui girano la bambina per non farla assistere alle loro performance erotiche, poi c'è quella del party  scatenato in cui è proprio Rogen a darci dentro più degli altri.
Il mio giudizio è il seguente, senza infamia e senza lode, innoquo, ma poteva essere molto più audace per renderlo più appetibile.
Voto: 6 e 1/2








Commenti

  1. si, credo che la pensiamo alla stessa maniera, anche io mi aspettavo qualcosa di più cattivo , il problema è che la gag migliore di tutto il film è sparata proprio all'inizio ( il tentativo di fare sesso davanti alla bambina)...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si decisamente, ritengo che la bambina sia il personaggio più divertente del film xD

      Elimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.