Passa ai contenuti principali

Ok Si riparte...ma con qualche cambiamento alla fabbrica

Rieccomi di nuovo dopo la pausa estiva, due settimane quasi di vacanza meritatissima, ora si riparte regolarmente a recensire film, ma con qualche accuratezza in più.
Ora mi direte, ma Arwen, ma che accuratezze devi fare ormai al blog? Parli chiaramente di tutto di più, l'accuratezza è la moderazione dei commenti, onde evitare casini inutili, quindi un controllo maggiore, per scambi tranquilli e non polemici è proprio quello che ci vuole per il blog, non tutti hanno la delicatezza di discutere con tranquillità e pacatezza, a parte questo si torna più pimpanti di prima.
La regola principale alla fabbrica è recensire il cinema a 360°, che sia blockbusters, cult movies, cinema d'essai, cinema indipendente, capolavori, b-movies e via dicendo, io sono aperta a qualsiasi tipologia di film, perchè per me ogni film merita di essere visto e recensito, anche se poi non mi piace e lo scrivo, tanto cosa credete? Una recensione è solo un parere, quindi alla fabbrica è presente il cinema come io lo vedo, perchè si sa, ognuno ha una percezione diversa di assimilare un opera cinematografica, ed è proprio questo il bello.
Ma la cosa che preferisco è discutere, condividere, con tranquillità tanto il blog è fatto per condividere la conoscenza che cresce gradatamente, come è cresciuta la mia passione per il cinema.
Anche in questi giorni di vacanza ho visto film, e saranno film che prossimamente recensirò, intanto a breve torna ospite la mitica Bolla, per recensire un altro film insieme, non vedo l'ora, poi ci sarà un omaggio dovuto al grande Robin Williams recentemente scomparso, sia mio personale, che una partecipazione al tributo organizzato con altri blogger, poi la notte horror...insomma...le sorprese non mancheranno di certo.
BEN RITROVATI A TUTTI

Ah Ps: Le vacanze torneranno, solo per qualche altro giorno, ma questa volta programmerò le rece, in modo da non lasciarvi soli soli. :)

Commenti

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.