Passa ai contenuti principali

Ciclo Horror Stories - Lo Sciame


 Nuova puntata della rubrica Horror Stories, questa settimana c'è un film su delle locuste assassine.
Trama:
Per evitare la bancarotta, Virginie per il suo allevamento di locuste, le nutre con del sangue, scelta sbagliata, perché la sete di sangue degli insetti sarà vorace, e ne vorranno sempre di più, questo metterà in pericolo Virginie  e la sua famiglia.
Film che si presenta abbastanza calmo, fino al climax finale, dove l'azione delle locuste terrorizzerà Virginie e la sua famiglia, mi aspettavo un film con delle locuste cattivissime, ma tutta la cattiveria arriva verso il finale, quando ormai la fame di sangue degli insetti, è arrivata a un punto insostenibile.
Personalmente mi aspettavo di più, specialmente da un film con degli insetti assassini, non è che non si vedono scene impressionanti, ma il tutto si riduce quasi all'ultimo, quando ormai non c'è più niente da fare, ed è un peccato perché se la cosa fosse cominciata a metà, sarebbe stato un film che ti incollava alla poltrona.


Invece accade proprio il contrario.
Quindi il problema principale del film Lo sciame, sta proprio nella costruzione della trama, che si dilunga fin troppo, quando dovrebbe agire, fare azione, impressionare.
Quindi il film non è del tutto riuscito pazienza, ma comunque anche se verso la fine, gli effetti sono proprio realistici.
Da questo punto di vista non posso dire tanto, però è un peccato che il regista continua a girare intorno alla storia senza mai centrare il bersagliio.
Non un buon horror, in giro ho visto di meglio quest'anno, ma un horror piacevole, da guardare per intrattenimento, la qualità è senza infamia e senza lode.
Ma poteva essere di più, molto di più.
In conclusione, un occasione mancata, con una trama dal potenziale esplosivo, e una regia attenta e audace sarebbe uscito un grande film.
Pazienza.



Commenti

Post popolari in questo blog

#LaPromessa2021 - I Cugini

  Mi sono sempre chiesta com'erano i primissimi film di Claude Chabrol  regista che apprezzo molto, conosciuto con il film L'Inferno  di cui ho visto parecchi film, con la scusa della promessa per il 2021, ho deciso di mettere in cartellone uno dei suoi primi film: I Cugini .

#LaPromessa2021 - Lili Marleen

  Questo mese saranno tre i film recensiti per la promessa, anche perché non ho fatto tempo a recensire il secondo di aprile, lo faccio adesso, e spero di recensire in breve tempo anche i film di maggio. Adesso tocca a un film di Rainer Werner Fassbinder  da me amatissimo per tanti motivi e chi bazzica questi lidi sa che ho dato parecchio spazio al suo cinema, quest'anno l'ho fatto partecipare alla promessa, selezionando Lili Marleen  mi sarà piaciuto?

Presto alla fabbrica una sorpresa...

  Venghino signori venghino, se ve piace Lino Banfi, se vi siete trastullati con Edwige Fenech, e avete riso co Pierino o simili, non perdetevi la nuova rubrica dove se parla de sto cinema, no, non sono recensioni, ma ho avuto l'idea sopraffina de parlà del cinema de ggenere, o trash all'italiana, perché anche il trash vole il suo spazio perché è de culto eh? La rubrica se chiamerà   STRACULT  perchè il cult lo lasciamo agli estereofili, nella rubrica si parlerà di diversi film, solo parole e fatti soprattutto che parlano di un certo cinema che andava forte negli anni settanta ottanta o giù di lì. Ci saranno risate e ricordi a non finire, e per chi vuole partecipare mi contatti su facebook o via email o anche sotto questo post CIAOOOOO!!!