Passa ai contenuti principali

Dune


 Dune per me rappresenta un caposaldo, al quale sono legatissima, potevo mancare di guardare la versione diretta da Denis Villeneuve?

Ho il primo romanzo Dune di Frank Herbert comprato per puro caso in una libreria di Pozzallo la mia città, un colpo di culo di dimensioni stratosferiche potrei dire, un giorno all'altro comincerò a leggerlo, e appena possibile, non mi farò mancare tutti i seguiti
L'opera di Villeneuve si presenta ambiziosa, non un giocattolone, ma un film di fantascienza d'autore, ricchissimo di scenografie molto curate, sorprendenti effetti speciali etc etc.
Un film curatissimo dal punto di vista tecnico, con una regia attenta e vivace, però c'è il però.
Come la stragrande maggioranza degli amici bloggers cinefili hanno capito, al film manca l'emozione, è troppo freddo, manca l'immedesimazione che esisteva nel tanto bistrattato Film di David Lynch.

Io l'ho visto per curiosità, ma ho dato per scontato che il film non mi sarebbe piaciuto, mi sbagliavo, è sicuramente un bel film, da non confondere col cult di David Lynch che per me è e resta uno dei miei film del cuore.
Denis Villeneuve ha dato una sua visione del film, e bisogna ringraziarlo per questo, perché non ha voluto ripetere le gesta del suo predecessore, mostrando una professionalità ammirevole, stiamo parlando di un signor regista dopotutto, e secondo me ha fatto bene ad allontanarsi dal Dune Lynchano; però c'è il però.
Villeneuve ha semplificato il tutto, forse fin troppo, e secondo me è uno dei limiti del film, che si regge su una struttura asettica, consinderando la profondità della storia.
Non è del tutto negativo però, ma dobbiamo anche dire che sta andando alla grande ai botteghini, quindi lo ha trasformato in prodotto per le masse.
Io comunque resto legata al Dune di Lynch, perchè lo vedrei e rivedrei infinite volte, perchè riesce ad immedesimarsi nella storia, perché presenta personaggi che ti entrano nel cuore, e tanti altri motivi, che chi mi conosce bene sa perfettamente.
Villeneuve ha diretto un buon film, anche se termina con Paul e sua madre che arrivano dai fremen, segno che ci sarà un altro film?
Restiamo nell'attesa, comunque sia consiglio la visione, personalmente non vedo l'ora di rivedere il mio amatissimo Dune lynchano.



Commenti

Post popolari in questo blog

#LaPromessa2021 - I Cugini

  Mi sono sempre chiesta com'erano i primissimi film di Claude Chabrol  regista che apprezzo molto, conosciuto con il film L'Inferno  di cui ho visto parecchi film, con la scusa della promessa per il 2021, ho deciso di mettere in cartellone uno dei suoi primi film: I Cugini .

#LaPromessa2021 - Lili Marleen

  Questo mese saranno tre i film recensiti per la promessa, anche perché non ho fatto tempo a recensire il secondo di aprile, lo faccio adesso, e spero di recensire in breve tempo anche i film di maggio. Adesso tocca a un film di Rainer Werner Fassbinder  da me amatissimo per tanti motivi e chi bazzica questi lidi sa che ho dato parecchio spazio al suo cinema, quest'anno l'ho fatto partecipare alla promessa, selezionando Lili Marleen  mi sarà piaciuto?

Presto alla fabbrica una sorpresa...

  Venghino signori venghino, se ve piace Lino Banfi, se vi siete trastullati con Edwige Fenech, e avete riso co Pierino o simili, non perdetevi la nuova rubrica dove se parla de sto cinema, no, non sono recensioni, ma ho avuto l'idea sopraffina de parlà del cinema de ggenere, o trash all'italiana, perché anche il trash vole il suo spazio perché è de culto eh? La rubrica se chiamerà   STRACULT  perchè il cult lo lasciamo agli estereofili, nella rubrica si parlerà di diversi film, solo parole e fatti soprattutto che parlano di un certo cinema che andava forte negli anni settanta ottanta o giù di lì. Ci saranno risate e ricordi a non finire, e per chi vuole partecipare mi contatti su facebook o via email o anche sotto questo post CIAOOOOO!!!