Passa ai contenuti principali

Speciale Walter Hill - Mississippi Adventure

Walter Hill sembra dare il suo meglio con i film musicali.
Molto lontano rispetto al cult Strade di Fuoco, è un atto d'amore verso il blues, ma anche un romanzo di formazione, che vede un giovane fare scappare letteralmente da un ospizio un anziano musicista di blues.
Questo film è uno spettacolo, ma sembra che il vecchio Walter Hill abbia silenziosamente risposto a una domanda che non gli ho fatto...
Ebbene si, perché un piccolo gioiellino del genere non potete perderlo.
E' da sempre che vado dicendo che Walter Hill è un regista da tenere in considerazione, e questo mio parere lo ribadisco e confermo.
Questo non è il classico film che vuole che entri in nostalgia no, è un film su una avventura fantastica legata alla passione per la musica blues, dove due generazioni si scontrano, dove c'è anche un lato mistico e un amore appena nato.
Vi sembra poco? Vi assicuro di no.



Finalmente Walter Hill non si preoccupa di incassare, e dirige un film col cuore esplicando il suo grande talento di regista, e non solo, ci sono le musiche anche di Ry Cooder suo collaboratore ufficiale come compositore di musiche da film.
I due protagonisti vanno in cerca dell'ultima canzone di Robert Johnson di cui si dice che abbia fatto un patto col diavolo per suonare la chitarra come nessun altro.
Ma Willie Brown alla fine gli rivela la verità, che non vi dico per non rovinarvi la visione.
Comunque tra Eugene interpretato da un giovane Ralph Macchio, allora attore alla moda negli anni ottanta e Willie nascerà un rapporto che farà crescere e maturare il ragazzo, sullo sfondo del sud degli stati uniti, dove la musica blues è non importante, ma fondamentale.
Un piccolo film curioso direbbe qualcuno, ma che dentro di se sa dare tantissimo, non solo per i cultori della musica blues, ma anche per chi ama le storie vere, sincere, dove non esistono maschere né tantomeno falsi sorrisi.
Un viaggio alla scoperta delle radici del blues, e delle tradizioni dei neri americani.
Per me è già un cult, un gioiellino da amare e da possedere, non so voi, ma io cercherò di acquistarlo in blu ray se lo trovo altrimenti lo prendo in dvd.
Cultissimo.



 


Commenti

  1. Il duello finale non si dimentica, altro che Karate Kid ;-) Cheers

    RispondiElimina

Posta un commento

Moderazione rimessa, NO SPAM

Post popolari in questo blog

Il Collezionista di Carte

 Una produzione targata Martin Scorsese , da sempre amico e collaboratore di Paul Schrader , che gli ha scritto diversi film, stavolta tornano insieme il primo come produttore esecutivo, il secondo come regista, per un film che narra le gesta di un giocatore di poker dal passato oscuro, mi sarà piaciuto?

The OA

 Alla fine ce l'ho fatta, sembrava una serie pallosa, ma è tutt'altro che pallosa, appena ho cominciato a vederla nel lettore e in tv non sono riuscita a smettere, e gli episodi restanti che dovevo vedere alla fine li ho visti tutti d'un fiato, vi sembra strano? Assolutamente no, restate con me per intraprendere un viaggio incredibile con una delle serie migliori di quest'anno.

The Spooky Season - I consigli Horror di zio Tibia

 Ciao zombetti, Arwen deve avermi ascoltato, sono qui alla fabbrica per invitarvi a seguire i miei consigli horror per la Spooky Season. E ci sarà anche la settimana horror alla fabbrica, Arwen mi ha detto che mi darà spazio, e faremo le recensioni doppie, io con il mio punto di vista e lei con il suo, che cara... Intanto cliccate sul link  click  dove vi consiglio Nightbooks racconti di Paura, ma questo è solo il primo film, ce ne saranno altri ancora. Un abbraccio zombetti dal vostro caro zio tibia.