Passa ai contenuti principali

Cursed - Il maleficio

Ellie e suo fratello, un classico nerd che è sempre oggetto di scherno a scuola da parte della squadra di football in cui capeggia un tipo più furbo che altro, vengono colpiti dalla maledizione del lupo mannaro, e per toglierla dovranno uccidere colui che li ha infettati, ci riusciranno? Wes Craven torna con un film che dovrebbe riportarlo agli antichi fasti horror di una volta, dopo il capitombolo del terzo Scream, che si ricorda più per la trama inverosimile che per la qualità della pellicola, risultato è un altro capitombolo, Cursed ha tutta l'aria di un film che potrebbe piacere ai teenager, ed è tutto costruito a tavolino, compreso il reintegro dello sceneggiatore Kevin Williamson, reduce dai successi dei primi due scream, ma qui non centrano il bersaglio, la trama è troppo fantastica per riuscire a dare qualche brivido, si toccano più le leggende e i miti che non i veri e propri brividi di terrore, ormai siamo lontani da certe pellicole che si hanno reso Craven un maestro del cinema di genere, ma piuttosto che rischiare come voleva fare, sembra rimanere incollato in un genere di facile consumo, ed è forse questo uno dei peggiori difetti della pellicola, che si ha un cast di attori accattivante, si va da Christina Ricci che qui ci sta benissimo, a Joshua Jackson, compreso l'allora sconosciuto Jessie Eisenberg, nel ruolo del fratello di Christina Ricci, che rimane l'unico personaggio che suscita una certa simpatia, il resto sono personaggi stereotipati, costruiti, senza arte ne parte, che ne appesantiscono la visione rendendo la pellicola noiosa e superflua, un film che non ridà i fasti a Craven, ma non gli da nemmeno la gloria di certe pellicole entrate nella leggenda, vedendolo così magari tanto a piacere, può far piacere, perchè non è scontato, ma rimane un prodotto costruito per piacere al pubblico dei più giovani, un film giocattolo, che non decolla mai, nonostante le buone intensioni dello sceneggiatore e regista di allontanarsi dal teen movie, tanto che nemmeno il cattivo risulta credibile, perchè è spento e si capisce subito chi è.
Gli effetti speciali sono studiati e forse sono l'unica cosa salvabile del film, che rimane giusto per chi ama il cinema fantastico fine  a se stesso.


Commenti

  1. film assolutamente non riuscito, però sarà per via di un cast azzeccato o non lo so, ma comunque questo film come un po' tutti quelli di wes craven ha il suo fascino (sebbene qui davvero pochino)

    RispondiElimina
  2. si hai ragione, non è proprio horror ma ha un che di fantastico che lo allontana dal genere in cui lo conosciamo tutti ^^

    RispondiElimina
  3. L'avevo completamente rimosso, pensa un po'! Leggendo il tuo post mi è riaffiorato qualcosa alla mente, sono andata a vedere il trailer e solo allora mi sono ricordata di averlo visto!
    Non ricordo però se mi fosse piaciuto o meno! Però ci sono Joshua Jackson e Christina Ricci che apprezzo molto ed ho intravisto anche Milo Ventimiglia nel trailer.

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.