Scream 4

Nuova trilogia, Nuove regole, Nuovi personaggi, nell'era di internet l'apparire ed essere famosi conta più di un semplice gioco al telefono, e non ci sono più psicopatici che usano i veri horror, ora è tutto un gioco, un gioco tra parodie e riferimenti all'horror vero e proprio, in un gioco al massacro che si tramuterà in un altro bagno di sangue.
Wes Craven e Kevin Williamson ritornano con una nuova trilogia, ah e per gli  appassionati della saga, c'è anche Sidney, che ora ha scritto un libro sulla sua vita ed è diventata una celebrità, ma i vecchi incubi faticano a restare a dormire, e così ecco che si presentano altri nuovi assassini che seguono le orme dei  killers precedenti, potrebbe essere una noiosa ripetizione della vecchia trilogia, ma non è così, Craven gioca col pubblico rendendolo partecipe e divertendolo, sin dall'incipt che è un film nel film nel film, riesce a confondere, riesce a citare, e fa centro a primo colpo, una nuova trilogia deve essere ancora più fuori di testa della precedente e ripescare ciò che oggi è di maggior uso quotidiano, e cosa c'è di maggior uso quotidiano se non internet e il suo mondo? Se prima era la tv la maggiore protagonista della cronistoria oggi è un videoblog che racconta in diretta tutto, e non c'è da stare tranquilli, perchè l'assassino o gli assassini possono essere chiunque, Wes Craven ripiglia la trilogia in cui è diventato ancora più famoso negli anni novanta e la aggiorna rendendola accattivante, e conquistando anche il pubblico di giovani delle nuove generazioni, Scream 4 è sicuramente uno dei film migliori di quest'anno e un horror in cui non lascia nulla per scontato, nè la psicologia dei personaggi, nè le tecnologie nè la passione per gli horror che è ancora più sconfinata di prima, anche se stavolta gli assassini sono più efferati e lo splatter presente dimostra che l'energia e il talento di Craven non sono andati in pensione, anzi, aspetto con ansia Scream 5 per avere ulteriori sorprese voi no?
DA COLLEZZIONARE.



Commenti

  1. Invece a me non è piaciuto moltissimo, ho preferito il 3° (sarà perché è l'unico che ho visto al cinema e mi ha messo più paura?)
    Boh, in questo 4° capitolo ero già arrivata a capire cosa sarebbe successo, poche sorprese insomma, e gli omicidi li ho trovati banali e poco terrificanti. Ma vabbè...è questo il bello...il mondo è bello perché è vario!!!
    Il tuo pezzo comunque merita, scrivi davvero bene!!!

    RispondiElimina
  2. grazie, io l'ho trovato riuscito, l'incipt è da panico, un film, nel film nel film, ti fa girare la testa, ma si vede che Craven strizza l'occhio allo spettatore per far capire come sarà il film vero e non la finzione ^^

    RispondiElimina
  3. Ah, l'inizio è piaciuto tantissimo anche a me. E' geniale! Ed è vero, ti fa girare la testa!
    Anche la parte intermedia mi è piaciuta abbastanza, ma la parte finale no...e per me il finale è decisiva per il giudizio complessivo!

    RispondiElimina
  4. è proprio quello il bello, perchè si differenzia dalla precedente trilogia, io l'ho trovato furbo e accattivante :)

    RispondiElimina
  5. si con questo film rinnova la serie :)

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD