Passa ai contenuti principali

300 L'alba di un impero

Cosa volete che vi dica?
Hanno già detto tutto i miei amici bloggers, tanto vale che ora dico la mia: non c'è film più finto e più plastificato di questo 300 - L'alba di un impero.
Se già il primo film non mi ha fatto nè caldo nè freddo, per questo secondo almeno credevo che le cose fossero un tantino meglio, visto che il regista era cambiato, ho imparato una cosa fondamentale: mai continuare se una saga non dice assolutamente nulla.
Il film è vuoto, cosparso di scene patinatissime che trasforma gli attori in figure di plastica, tanto da farti temere che non sono reali neanche fossimo su un film di fantascienza, infatti mi aspettavo frasi del tipo ho visto cose che voi umani neanche immaginate, tanto per fare un esempio.
Brutto brutto brutto, al limite dello stantio, mi chiedo perchè un attrice come Eva Green abbia accettato di interpretare questo film? Almeno poteva scegliere qualcosa di meglio, ora credo che sono molti che seguono la grana piuttosto che le proprie aspirazioni attoriali, o anche registiche.
Peccato...
Il grado di tamarraggine è a livelli altissimi, e questo peggiora ulteriormente le cose...ecco qua fa molto piacere massacrare film che non ti danno assolutamente nulla, ma che ti danno la voglia di lanciare pomodori a chi ha avuto la brillante idea di produrre questa schifezza.
Il film non lascia nulla di nuovo, anzi non lascia proprio nulla, si dimentica facilmente una volta pigiato il tasto stop, ma alcuni  invece di fare roba buona si limitano a girare roba per far soldi?
Ecco a che punto è arrivata Hollywood, meglio i film indipendenti, che ancora oggi sfornano cose interessanti che questi film artificiosi, fasulli, e vuoti fino all'invero simile, perchè? Solo per fare la versione cinematografica del fumetto di Frank Miller?
Ha funzionato per Sin City, ma per 300 e il suo seguito, non è stata la stessa cosa purtroppo, ma per il film appena citato c'era la regia di Robert Rodriguez, uno che sa maneggiare bene la mdp, a differenza, ma diciamocelo, sono due progetti estremamente differenti e i risultati si vedono.
Voto: 2



Commenti

  1. Ci sono due tipi di film tamarri: quelli fighi (alla Rodriguez) e quelli che fanno pietà. Purtroppo 300 Part II rientra nella seconda categoria, nonostante (almeno secondo me) il primo fosse figo. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono daccordo, il primo l'ho praticamente dimenticato, beh Rodriguez sa il fatto suo ovviamente xD

      Elimina
  2. io non ho visto manco il primo ma se il secondo è così trash quasi quasi uno sguardo glielo dò, giusto per sminuzzarlo bene bene in sede di recensione...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No non sminuzzarlo hahaha, fallo a pezzi, spaccagli le ossa, DISINTEGRALO xD

      Elimina
  3. A me è piaciuto di brutto proprio perchè è talmente tamarro e trash da non poter essere preso sul serio. E' uno di quei film svuotacervello che fanno bene ogni tanto. Vabbè che a me è piaciuto pure "L'uomo dai pugni di ferro"... ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vabè ma a differenza l'uomo dai pugni d'acciaio se pò guardà, questo non se pò guardà proprio....aaaaaaaaaaaaaaarrgg!!! Orrore puro hahaha!!!! xD

      Elimina
  4. sembra proprio imperdibile!
    almeno per una bella stroncatura... ;)

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.