We We...non ve preoccupate, so sempre qui

Tranquilli, mi sono preso qualche giorno libero dalla rassegna impegnativa - non immaginavo fosse così impegnativa - dedicata a Pier Paolo Pasolini, anche per respirare un po' e svagarmi ricaricando le batterie per altri suoi film, le cui visioni ricominceranno stasera, le rece ai film suoi torneranno domani, mentre tra poco recensirò il Suspiria di Guadagnino visto dopo poco più di due settimane dall'uscita.
Sempre meglio di niente no?
I lavori non stanno terminando, come non sono terminate le visioni cinematografiche, e credo che non termineranno mai muhahaha.
Scherzi a parte, è una gioia conoscere e scoprire un regista e un intellettuale, da me sempre molto apprezzato e stimato, guardare il suo cinema polemico, per molti versi "scandaloso" soprattutto per quell'italietta piccolo borghese fascista e conservatrice, di cui Pasolini era il più deciso critico.
Si ricomincia.

Commenti

Post più popolari