Passa ai contenuti principali

Kenneth Branagh Week - Jack Ryan L'iniziazione

 

Continua la settimana dedicata a Kenneth Branagh, e stavolta c'è un film action thriller, con protagonista Jack Ryan l'agente segreto dei romanzi di Tom Clancy, ma questo film non fa parte dei romanzi della saga, ha una sceneggiatura originale.
Non conosco Jack Ryan, però mi piace, questo reboot me lo ha fatto apprezzare meglio, e chissà, più avanti guarderò i film della saga tratti dai romanzi di Tom Clancy.
Come se l'è cavata Kenneth Branagh con un action thriller? Direi splendidamente, è difficile già girare film tratti dai romanzi, figurarsi un film non tratto dai romanzi di una saga ma dedicato a un personaggio di questa saga.
Film mainstream senza dubbio, si vede che è stato finanziato da una grossa casa di produzione, ma questo a noi non interessa, ci concentriamo su altro.
Nonostante sia un regista classico, Branagh dimostra di saperci fare con una spy story action thriller, ricucendosi il ruolo di antagonista (giuro, il suo cattivo russo mi ha inquietata un sacco).
Jack Ryan viene reclutato dalla CIA, e subito si accorge di una azione anomala a wall street per quanto riguarda il dollaro, alcuni speculatori stanno cercando di farlo crollare facendo in modo di creare un altra grande depressione.
Dietro questa speculazione c'è ovviamente Victor Cheverin, un terrorista russo che intende fare anche un attentato per cominciare questa speculazione.
Il ruolo di Jack è di fermarlo, solo che non può dire alla ragazza di cui si è innamorato che lavoro svolge.
Durante la cena con Cheverin, finge di star male e fa una ricerca per sventare l'attacco, ma viene scoperto, e la sua ragazza rapita, non gli resta che fermarlo e salvarla.
Ma deve fermare qualcosa di più importante, quell'attacco terroristico, ma i russi, che non sono mica scemi, quando capiscono che l'affare è saltato, fanno fuori Cheverin.
Il piano di far crollare il dollaro fallisce, e Ryan accompagna il suo capo dal presidente americano.
Buonissimo thriller che riesce a incollarti alla poltrona, con un cast di attori da urlo, Kenneth Branagh riesce a dirigere un film diversissimo da quelli che dirige di solito, allontanandosi da Shakespeare, dimostra di avere la spina dorsale di essere un autore, il che non è poco.
Da vedere.





Commenti

Post popolari in questo blog

Il Collezionista di Carte

 Una produzione targata Martin Scorsese , da sempre amico e collaboratore di Paul Schrader , che gli ha scritto diversi film, stavolta tornano insieme il primo come produttore esecutivo, il secondo come regista, per un film che narra le gesta di un giocatore di poker dal passato oscuro, mi sarà piaciuto?

The OA

 Alla fine ce l'ho fatta, sembrava una serie pallosa, ma è tutt'altro che pallosa, appena ho cominciato a vederla nel lettore e in tv non sono riuscita a smettere, e gli episodi restanti che dovevo vedere alla fine li ho visti tutti d'un fiato, vi sembra strano? Assolutamente no, restate con me per intraprendere un viaggio incredibile con una delle serie migliori di quest'anno.

The Spooky Season - I consigli Horror di zio Tibia

 Ciao zombetti, Arwen deve avermi ascoltato, sono qui alla fabbrica per invitarvi a seguire i miei consigli horror per la Spooky Season. E ci sarà anche la settimana horror alla fabbrica, Arwen mi ha detto che mi darà spazio, e faremo le recensioni doppie, io con il mio punto di vista e lei con il suo, che cara... Intanto cliccate sul link  click  dove vi consiglio Nightbooks racconti di Paura, ma questo è solo il primo film, ce ne saranno altri ancora. Un abbraccio zombetti dal vostro caro zio tibia.