Passa ai contenuti principali

Arma Letale 2

Arma letale 2
In questa nuova puntata i nostri agenti di polizia devono proteggere un importante testimone da un supercattivo, che è a capo di un organizzazione di trafficanti di droga che darà filo da torcere ai due amici poliziotti.

Lo devo dire, ho già visto il numero 3, che verrà recensito mercoledì prossimo, come ogni settimana in cui recensisco diverse saghe, Joe Pesci, attore che conosco perché essendo una grande estimatrice e conoscitrice del cinema di Scorsese, nella parte di Leo Getz, contabile petulante e logorroico che interpreta il testimone che Riggs e Mourtagh devono proteggere, e c'è anche una bella poliziotta di cui si innamora Martin...
Decisamente una seconda parte che è ottima, anche se il divertimento della prima puntata è un po' smorzato dal secondo tempo del film che è piuttosto triste.
Qui Martin dovrà confrontarsi con l'assassino di sua moglie, che è lo stesso trafficante che gli ucciderà persino la sua nuova fidanzata...
Si, stasera spoilero, scusate, certi momenti non posso farne a meno, lo ammetto.
Comunque, le scene d'azione non mancano, e vengono sottolineate da una venatura drammatica, che non smorza la qualità della pellicola, anzi, la rende addirittura migliore.
Richard Donner è un professionista, devo cercare altri film di questo regista per vederli così per curiosità, come spesso mi accade.
Arma letale 2 è un seguito pù drammatico, ma le scene d'azione non mancano, come del tutto è la tematica della saga.
Devo dire però, che questa seconda puntata è più malinconica della prima, quasi triste, forse perché è tutto scritto in maniera diretta, in modo che lo spettatore si immedesimi nella storia.
D'altronde stiamo parlando di uno di quei film che i critici più snob chiamano di intrattenimento...oh ragazzi anche questo serve, però sinceramente parlando questa seconda puntata mi è piaciuta.
Ogni tanto anche per una spettatrice come me, che solitamente guardo di tutto e di più, un po' di sana azione non fa mai male.
Mel Gibson come attore mi è sempre piaciuto, l'uomo Mel Gibson, con le sue ideologie, da cattolico fondamentalista decisamente meno.
D'altronde, noi spettatori anche se vogliamo sapere molto di più sulla vita dei nostri divi, dobbiamo fare in modo di concentrarci di più sulla loro  arte, che è decisamente meglio.
Voto: 7



Commenti

  1. Sono felici ti sia piaciuto, anche il secondo capitolo mi esalta, ci sono memento di amicizia virile tra Roger e Martin che mi tirano troppo dentro alla storia. La prima stesura della sceneggiatura di Shane Black era molto più violenta, ma anche questo capitolo resta un gran film ;-) Cheers!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Decisamente, Roger e Martin ormai sono un must xD

      Elimina
  2. Anche qui da sganasciarsi per le frecciatine tra Gibson e Glover, divertimento assicurato ;)

    RispondiElimina
  3. Penso sia il miglio Arma Letale della serie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche il terzo è bello, lo recensirò la prossima settimana xD

      Elimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.