Passa ai contenuti principali

Una notte da leoni

Doug, Phil, Stu e Alan sono un quartetto di amici che per festeggiare l'addio al celibato di Doug, vanno a las vegas, fin qui tutto bene, solo che il mattino dopo si trovano disorientati, perchè hanno trovato la stanza dove alloggiano completamente devastata, in bagno c'è una tigre, in un altra stanza un neonato e uno di loro si ritrova senza un dente, cosa è mai successo la notte prima? I nostri amici dovranno ricordare ciò che è effettivamente successo la notte precedente, in una rocambolesca avventura non priva di colpi di scena e di situazioni e personaggi completamente fuori di testa.
Un film di una goliardata pazzesca e ricca di scene divertentissime, come quella dei cinesi che devono rimediare il denaro che è stato loro rubato per restituire Doug, ma loro non sanno che Doug è rimasto sul tetto dell'albergo dove alloggiavano per una scommessa tra di loro, alla fine si scoprirà durante i titoli di coda cosa è successo sul serio, non dopo che tutti i nodi sono venuti al pettine, nei titoli di coda ci sono le foto ricordo della notte goliardica che hanno passato.
Una commedia che è tutta un programma per una serata divertente ma soprattutto, se volete farvi delle sane risate, Phillips, non è certo un autore di culto, ma con questa pellicola svolge un ottimo lavoro di regia, coaudiuvato da un cast di attori piuttosto a suo agio con il plot della pellicola.
Come ho detto prima il film è divertente, spensierato, lo spettatore comprende che i nostri eroi l'hanno fatta grossa, ciononostante, li segue, perchè le ricerche per ricostruire l'accaduto sono ancora più fuori di testa che la notte in cui sono stati insieme a cazzeggiare per l'addio al celibato, riusciranno a trovare Doug e a sbrogliare il complicato incippo prima che il loro amico si sposi?
Un film che è tutto un programma, come un piccolo giallo per rimettere i tasselli a posto e riordinare le cose, ve lo dico subito, non sarà facile...
In conclusione, una buona pellicola, di quelle che quando le guardi ti diverti sempre perchè è girata soprattutto per divertire, e questo si nota dal primo all'ultimo fotogramma.
ACCATTIVANTE.


Commenti

  1. Film davvero divertente, molto bello il metodo narrativo a tratti "thriller".... peccato per il sequel pressochè identico

    RispondiElimina
  2. ah il sequel non l'ho visto, lo farò tra non molto :) si il film è divertente da scompisciarsi, un opera per passare tempo in modo da staccare tra un film impegnativo e l'altro ^^

    RispondiElimina
  3. Ahahahaha! Mitici!
    Però dovrei rivederlo!

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.