Passa ai contenuti principali

Alien

Negli anni settanta, nessuno pensava di coniugare cinema horror con cinema di fantascienza, che in quegli anni erano due generi distinti e separati, ci ha pensato Ridley Scott, e il risultato è Alien; un film entrato nella storia del cinema, siamo di fronte a uno dei film più innovativi e inquietanti della storia del cinema, unire generi avvolte è rischioso, e avviene la confusione, questo non avviene con Alien, grazie anche all'abilità di Ridley Scott, di coniugare il tutto con la storia centrale, facendone uno dei più inquietanti film di fantascienza della storia, come se fosse un solo genere cinematografico, è questo che rende geniale Alien.
Ma Alien è più di una pellicola geniale, un film che lascia col fiato sospeso dall'inizio alla fine e questo non è poco.
La storia è piuttosto semplice, abbiamo la navetta nostromo i cui membri dell'equipaggio, sono in ibernazione, ad un certo punto, si svegliano da soli, perchè hanno ricevuto un SOS, da un pianeta sconosciuto, e apparentemente disabitato, ma che è usato come covata da una specie aliena sconosciuta che li attaccherà ed è la fine, non riusciranno a liberarsi facilmente dell'alieno che in tutti i modi vuole sterminare questi invasori, sarà una lotta per la sopravvivenza senza pari, che vedrà Ellen Ripley lottare contro questa specie che si impossessa dei corpi delle persone che vengono in contatto con lei, e non è facile liberarsene facilmente, a niente servirà di cercare di salvare la vita ai suoi compagni, ma grazie alla sua forza di volontà riuscirà a liberarsi di quell'alieno che la minaccia.
Un film immenso, un capolavoro che ha creato un franchise che tra alti e bassi è diventato un icona, sin dal primo fantastico episodio, senza dubbio il migliore della serie, e ha dato la fama a Sigourney Weaver la sua Ellen Ripley è una donna con le palle, prototipo di tutte le eroine femminili che verranno in film meno riusciti di questo, non a caso l'alieno è femmina e sarà una lotta all'ultimo sangue, per liberarsi di questa dark lady che ha sete di sangue e che è più minacciosa di quanto apparentemente non sembri.
Immenso l'incipt, come anche lo scontro finale tra Ripley e l'aliena, in cui sembra che fosse l'unica sopravvissuta, ma è veramente così?
Un film dalla regia magistrale, e dagli effetti speciali innovativi per l'epoca di uscita, un capolavoro del cinema di genere che sicuramente ha fatto molti fan sparsi in tutto il mondo.
CAPOLAVORO ASSOLUTO.



Commenti

  1. guarda, non lo reggevo neanche io da piccola, poi l'ho visto e mi è piaciuto XD cmq tutti i gusti sono gusti ^_^

    RispondiElimina
  2. mammamia che bestemmia ha tirato giù il Teen Kid! Alien spacca il culo punto e basta. Condivido a bomba Arwen, una saga memorabile, e ora esce anche Prometeus di Scott ;)

    RispondiElimina
  3. eh si lorant hai proprio ragione ^^il film è una vera bomba ^_^

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.