lunedì 23 novembre 2015

Lo Stagista Inaspettato

Oooh anche oggi abbiamo un film uscito recentemente al cinema.
Titolo scelto è Lo Stagista Inaspettato.



Sembra la classica commedia romantica ma non lo è...incentrato sul rapporto difficile tra una donna in carriera e il suo staff, le cose cambieranno quando uno stagista che nessuno si aspetta - tra cui il titolo italiano - entrerà in azienda e rivoluzionerà il mondo di questa donna.
Riuscirà a ricucire il rapporto con il marito anche se si è trovato un altra?
Non dovete fare altro che guardarlo.
A me sinceramente non è dispiaciuto, ci sono scene davvero girate intelligentemente, con una verve e un ironia capace di catturare lo spettatore allo schermo, il che non è roba da poco considerando i titoli recentemente usciti.
Anche un fuoriclasse come Robert De Niro ha dato una ottima interpretazione, questo stagista attempato si rivela un ondata di aria fresca capace di rallegrare tutti e di ammansire la capa, interpretata da una brillante Anne Hataway.
Un film davvero fatto bene, girato in maniera gradevole, con una storia non banale e che conquista scena dopo scena.
Non è certo un film perfetto ma che importa quando hai una storia capace di colpirti e divertirti allo stesso modo?
La cosa che sorprende è senza dubbio la caratterizzazione dei personaggi, e la capacità di entrare in sintonia con lo spettatore.
Nonostante tutto mi è piaciuto.
Anche se risulta un po' smielato e sdolcinato ma che importa? Al cinema si va anche per sognare non credete?
Pur non essendo un film che entrerà nella storia del cinema, fa benissimo il suo lavoro di intrattenimento, il che non guasta mai.
Voto: 6


4 commenti:

  1. il titolo è inascoltabile! ;)
    Il film è come dici tu leggero leggero, a tratti superficialotto, ma piacevole. La scena della missione a casa della madre di Anne Hataway è davvero carina.
    Concordo con un 6!

    RispondiElimina
  2. Ormai De Niro è diventato sinonimo di cinema mediocre... chissà chi gli consiglia di scegliere film di questo tipo!

    RispondiElimina
  3. Anche se non è un capolavoro lo visto volentieri
    Grandiosa la scena dell'assalto al computer
    e poi (lo dico con orgoglio) si vede che gli americani, in tema di qualità della vita, hanno tanto da imparare dagli europei: la birra che conclude in bellezza una giornata di lavoro è STELLA ARTOIS (belga), il vino che viene servito in aereo è un CHIANTI, la macchinona della protagonista è un'AUDI (tedesca) e il romanzo che piace tanto al protagonista è stato scritto da un'inglese

    RispondiElimina
  4. Il film è carino, ha degli spunti interessanti che però non vengono mai sviluppati a dovere. sicuramente meglio di come mi sarei aspettato!

    RispondiElimina

Benvenuto alla Fabbrica dei sogni, I Commenti sono moderati, sei libero di esprimere il tuo parere che deve essere consono all'argomento del post e del blog, tieni presente però il rispetto per chi gestisce il blog e per chi ha un parere opposto al tuo.
Il proprietario del blog si prende la libertà di cancellare e censurare ciò che si allontana dallo scambio civile di pareri...siate felici, è solo un film!!! :)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...