domenica 29 novembre 2015

Sopravvissuto - The Martian

Aaaah Ridley Scott ritorna al genere in cui ha dimostrato molte volte di saperci fare: la fantascienza.
Conosciamo la sua carriera soprattutto da quel capolavoro che risponde al nome di Blade Runner, che chi fosse vissuto negli eightees, o fosse adolescente ricorda molto bene; quel film è un cult, c'è poco da fare.
Ma andiamo a noi.



Con The Martian abbiamo una storia completamente differente rispetto agli altri film che ha diretto dello stesso genere, più centrata sulla salvezza e la speranza rispetto a Blade Runner e soprattutto ad Alien, dove ogni forma di positività è negata, inesistente si può dire.
In questo film invece Ridley Scott si concentra di più su ciò che più conta davvero nella vita.
Il protagonista è stato dimenticato su Marte, e gli astronauti sono chiamati a riportarlo a casa: ma ci sono parecchi problemi a riguardo.
Primo fra tutti i fattori economici e di immagine della nasa, poi ovviamente saranno coloro che si accorgono di ciò che è successo ad insistere per riportare a casa colui che hanno dimenticato: ce la faranno?
Ho visto questo film con una precisa idea nella testa: e forse nonostante questa idea che ora vi spiegherò, le mie aspettative sono state ampiamente superate.
Avevo paura che fosse la solita americanata proposta ultimamente da Scott, e invece mi sono dovuta ricredere.
Capisco perfettamente che non tutti hanno il mio punto di vista, e che un film ha diverse reazioni in base al pubblico che si ritrova di fronte.
Ridley Scott è riuscito a fare un film forse all'altezza dei sopracitati capolavori, non so sinceramente se aggiunge qualcosa ma ci siamo vicini: innanzitutto una cura particolare sia alla regia che alla recitazione, poi la bellissima fotografia ne accentua l'intensità del messaggio che si vuole propinare allo spettatore.
Non ci sono eccessi, e questo fa si che l'opera sia meno pomposa rispetto ad altri film da lui diretti, ma più incisiva, più diretta e questo è più un pregio che un difetto.
Il film è ottimo, non so sinceramente se è un capolavoro ma è stato un piacere guardarlo perchè oltre ad essermi piaciuto mi ha sorpresa...e sapete che non sono tutti i film capaci di fare tanto.
Cos'altro dire se non augurarvi buona visione?
Voto: 7 e 1/2


Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuto alla Fabbrica dei sogni, I Commenti sono moderati, sei libero di esprimere il tuo parere che deve essere consono all'argomento del post e del blog, tieni presente però il rispetto per chi gestisce il blog e per chi ha un parere opposto al tuo.
Il proprietario del blog si prende la libertà di cancellare e censurare ciò che si allontana dallo scambio civile di pareri...siate felici, è solo un film!!! :)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...