mercoledì 11 novembre 2015

L'arco

E torna anche il grande Kim Ki-Duk, con questa opera suggestiva che lascia senza fiato.
Un film decisamente intenso e profondo, dove i due protagonisti: Un uomo anziano e una ragazza più giovane sono promessi sposi e viaggiano in una barca.
Ma qualcosa va storto: la ragazza incontra un giovane di cui si innamora, e l'anziano si vede minacciato da questo strano triangolo che minaccia la sua unione con la ragazza.

Questo è forse il miglior film di Kim Ki-Duk, innanzitutto perchè c'è dentro tutta l'anima di un autore che sa come raccontare una storia mettendo dentro tutte le emozioni umane.
Poi perchè ci sono dentro tutte le tematiche del suo cinema: l'amore, la gelosia, la vendetta e vengono portate allo stremo.
La protagonista della storia è forse la più forte delle donne che ha raccontato nel suo cinema. Non parla, non ne ha bisogno ma la sua forza interiore trascende attraverso le sue azioni e i suoi sentimenti.
Persino il suo anziano promesso sposo esprime con i gesti i suoi sentimenti.
Il film potrebbe risultare pesante per chi non è abituato a un certo tipo di cinema, non è certamente un film per tutti, ma solo per quelli che sanno apprezzare opere più intense, ricercate e impegnative.
Tengo a precisare che è uno di quei film che ti entrano nel cuore e non ne escono più.
Specifico che il finale ha un che di mistico e rivendicativo nei confronti dell'uomo anziano, solo che non ve lo rivelo per non spoilerare perchè è un colpo di scena che sorprende lo spettatore.
In poche parole: Un gran film.
Se amate il cinema orientale ve lo consiglio.
Sapete che amo il cinema orientale, e che spesso e volentieri è stato protagonista qui alla fabbrica negli anni precedenti, lo sarà senza dubbio quest'anno e in futuro.
L'arco è uno di quei film che sinceramente meriterebbe di entrare nelle liste dei film della vita di ognuno di noi, semplicemente perchè riesce ad esprimere un sacco di sentimenti ed emozioni che una volta sentiti non le dimentichi più.
Ma oltre questo è un capolavoro, c'è poco da fare.
Cos'altro dire se non buona visione?
Voto: 9


Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuto alla Fabbrica dei sogni, I Commenti sono moderati, sei libero di esprimere il tuo parere che deve essere consono all'argomento del post e del blog, tieni presente però il rispetto per chi gestisce il blog e per chi ha un parere opposto al tuo.
Il proprietario del blog si prende la libertà di cancellare e censurare ciò che si allontana dallo scambio civile di pareri...siate felici, è solo un film!!! :)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...