Passa ai contenuti principali

Equus

Questa è la storia di un ragazzo Alan Strag cresciuto succube di una madre fanatica religiosa.
Allora si inventa un Dio personale, che vede nella forma di un cavallo. Comincierà ad avere comportamenti lucidamente psicotici che lo porteranno lui, amante dei cavalli ad accecare quelli di cui si occupava, lasciando il padrone sbigottito.

Dove può portare il fanatismo religioso?
Sidney Lumet, affronta il delicato tema di chi cresce in un clima di fondamentalismo religioso, incapace di relazionarsi con gli altri, Alan rifiuta personalmente le restrizioni imposte nel Dio in cui crede sua madre, e si inventa un Dio capace di amarlo, in cui lui si identifica.
Ma non servirà a nulla in quanto i traumi subiti derivati dal senso di colpa lo porteranno ben presto a compiere gesti contro gli animali che ama di più...e su cui ha identificato il suo Dio: I cavalli.
E' un film particolare, bisogna guardarlo con attenzione per accorgersi di questo.
Sidney Lumet furbescamente, lascia che lo spettatore non identifichi il giovane come possibile cattivo, ma al contrario - e questo è piuttosto intelligente da parte sua, cerca l'empatia con tutti i personaggi.
Perchè è facile giudicare se tu non ci sei dentro e non comprendi le ragioni che hanno portato questo giovane ad accecare i cavalli.
Tutti intorno credono che sia impazzito, la ragazza non comprende il fatto che lui è devastato dal senso di colpa causato da una visione distorta della religione imposta dalla madre che lo crede pazzo.
Il padre è l'unica persona che cerca di capire come stanno i fatti, l'unico che davvero lo capisce è lo psicologo da cui lo mandano per cercare di aiutarlo.
La cosa sarà molto difficile perchè i traumi che sono derivati da un feroce senso di colpa, sono talmente radicati che non permettono al giovane di vivere normalmente.
Allora cerca tutte le punizioni possibili per arginare i suoi desideri verso una ragazza.
Al primo incontro nella stalla, Alan cercherà di fare l'amore con la ragazza, ma i sensi di colpa divoreranno il suo equilibrio, portandolo a compiere un gesto incomprensibile e spietato verso i cavalli di cui si occupava.
Un film lacerante, ma credetemi da vedere assolutamente.
Ringrazio Bollicina per avermi fatto conoscere questo film, davvero avevo intenzione di vederlo e quando l'ho visto l'ho apprezzato subitissimo.
Voto: 7 e 1/2


Commenti

Post popolari in questo blog

Riguarda & Recensisci - Alice in Wonderland

Riguarda & Recensisci

So che mi costa molto fare la recensione di questo film. Per chi come me, è cresciuto con il cinema di Tim Burton, è triste che si sia ridotto ad essere non il genio cinematografico di tanti film entrati ormai da anni nel mio olimpo, film come Beetlejuice, Edward Mani di Forbice, e tanti altri;  devo dire che fortunatamente Tim Burton anche se è caduto in scivoloni dimenticabili, non è ancora sul viale del tramonto.

Arma Letale 2

Arma letale 2
In questa nuova puntata i nostri agenti di polizia devono proteggere un importante testimone da un supercattivo, che è a capo di un organizzazione di trafficanti di droga che darà filo da torcere ai due amici poliziotti.

Cineclassics - Da Qui All'Eternità

CineClassics

Dramma di ambientazione militare che è entrato nella storia del cinema per la celebre scena del bacio sulla spiaggia di Burt Lancaster e Deborah Kerr.
Una storia che colpisce, e che difficilmente dimenticherete, soprattutto per la capacità di rendere l'intensità delle scene memorabili.

Ciclo Horror Stories - Ghosthunters

Nuovo appuntamento con Horror Stories, con un film che non è affatto male, ma che certamente se lo prendete come stacco tra un film impegnato e l'altro può andare benissimo.
Certo rispetto a diverse pellicole è fatto abbastanza bene e riesce a coinvolgere, ma è spettacolo puro e semplice, quindi pigliamolo per quello che è.

Masters of Sex - Stagione 1

Si, dovevo recensirla ieri, ma purtroppo non ho avuto tempo, perchè dovevo visionare diversi film che recensirò in questi giorni.
Andiamo al punto: su cosa si basa Masters of Sex?
Nulla di pruriginoso ve lo assicuro io, la serie tv è basata sulle ricerche del dottor William Masters, le cui scoperte nei suoi esperimenti hanno rivoluzionato il mondo della medicina.
La serie è ambientata verso la fine degli anni cinquanta, e le scoperte innovative del dottor Masters, che studia in maniera meticolosa i comportamenti sessuali degli esseri umani mi hanno a dir poco conquistata.
Peccato che è composta solamente da quattro stagioni, comunque per me ha un potenziale pazzesco, che include anche qualcosa di unico e originale nel panorama televisivo recente, e ci vogliono serie tv come queste al giorno d'oggi, e sono anche piuttosto interessanti.
Dobbiamo dire però che la ricerca compiuta dal dottor Masters, è realmente accaduta, e il telefilm si basa sulla biografia di Thomas Maier sullo sc…