lunedì 2 novembre 2015

Sinister 2

Ok, escludiamo il fatto che una volta che un film funziona poi devono continuare la storia, ma certamente non possiamo eliminare il solito clichè che poi tutti i seguiti fanno pena.
Questa volta questo seguito è completamente slegato all'opera originale, che certamente è molto migliore di questo secondo capitolo.
Pieno zeppo di clichè, e scusate se mi ripeto, dovrebbero smetterla di creare franchise e fare un film, un opera che racchiudi il meglio delle tematiche che si vogliono raccontare; logico no?
Ma ovviamente la logica di mercato va contro i presupposti di chi ha apprezzato il primo capitolo, che se rimaneva una storia autoconclusiva sarebbe diventato un cult, e ne aveva tutte  le qualità del cult.
Siccome bisogna ingrassare il portafoglio signore e signori, ecco a voi il seguito. Ma che ve lo dico a fare?

Sta volta non c'è un padre alla scoperta di un mistero, come accadeva nel prequel...ma solo ragazzini con la voglia di giocare a chi massacra per primo chi...insomma il vuoto assoluto.
Film inutile, scontato che mette in ombra l'apprezzabile primo capitolo che mi era piaciuto parecchio.
Qui il fantasma c'è e si nasconde dietro i bambini, nel primo capitolo il gioco era più ambiguo, più raccapricciante, ed è proprio questo che mi ha sorpreso.
Tutto questo nel secondo episodio non c'è.
Ci sono solo un orda di ragazzini che vogliono giocare col malcapitato di turno, senza un briciolo di mistero o di suspance presentissimi nel primo capitolo.
La paura lì era palese e cresceva insieme al mistero; tutto al contrario succede in questo pietoso sequel, che mi ha fatto storcere il naso durante la visione.
No ragazzi, se volete potete recuperare il primo capitolo Qui e che certamente è più sorprendente di questo oltre che essere sicuramente più originale.
I sequel li lascio ai ragazzini che vogliono ingozzarsi di film vuoti ed originali, io invece li guardo per massacrarli allegramente alla fabbrica, e scusate se è poco, ma mi ci diverto un casino hihihi!!!
Voto: 2


1 commento:

  1. Siamo allineati ;-) Moscio, sembra troppo spesso di guardare due film diversi (un dramma familiare e un orroricchio) che hanno avuto un incidente stradale grave ;-) Cheers!

    RispondiElimina

Benvenuto alla Fabbrica dei sogni, I Commenti sono moderati, sei libero di esprimere il tuo parere che deve essere consono all'argomento del post e del blog, tieni presente però il rispetto per chi gestisce il blog e per chi ha un parere opposto al tuo.
Il proprietario del blog si prende la libertà di cancellare e censurare ciò che si allontana dallo scambio civile di pareri...siate felici, è solo un film!!! :)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...