Passa ai contenuti principali

Tron

Un film che è un grande videogioco.
Alla sua uscita gli effetti speciali erano all'avanguardia, ma considerando che il film è del 1982 non possiamo pretendere chissà quali prodigi, eppure è il primo film sulla realtà virtuale della storia del cinema.
Prodotto dalla disney, racconta le vicende di un programmatore di videogiochi che sta svolgendo un indagine su alcune cose che non vanno nell'azienda che lavora, tutto ciò che crea è la casa dei videogiochi che detiene i diritti intelletuali, così entra nel videogioco per recuperare i dati e capirà che l'unità centrale ha sviluppato un intelligenza propria, come fare per recuperare i dati senza subire conseguenze?
Il giovane programmatore verrà catapultato nel gioco, e scoprirà che i programmi sono trasformati in umani che devono sottostare a una specie di gioco mortale e che la società comanda come un dittatore sanguinario, e tutti i creativi come lui sono banditi come una sorta di divinità religiosa proibita.
Film che è diventato con gli anni un cult movie, ma è evidente che risulta un po' datato, considerando che trent'anni fa non c'era la tecnologia di questi anni, possiamo considerarla un opera innovativa, essendo la prima che parlava di realtà virtuale, vista attraverso un videogioco, che somiglia a tanti videogiochi in voga in quegli anni.
Dopo Tron, sono arrivate altre pellicole, sicuramente migliori di questa che prodotta dalla disney, è stato fatto come film per famiglie.
Ci sono evidenti difetti, soprattutto per quanto riguarda scenografie, effetti speciali, - ma questo l'abbiamo detto - costumi, che non hanno fatto in modo che il film superasse la prova del tempo.
Nonostante tutto è bello sottolineare il fatto che già allora si immaginava un videogioco in cui una multinazionale che si comportava come un tiranno, una specie di grande fratello occulto, che controllava il mondo.
In effetti si tratta di un opera vintage, oggi possiamo definirla così, in cui le gare delle moto nei labirinti sembrano pacman o altri giochi simili.
In conclusione, possiamo considerare Tron come il progenitore dei film sulla realtà virtuale, che sono arrivati dopo, nonostante l'insuccesso alla sua uscita ha poi acquistato uno status di cult movie per tutti gli appassionati di film di fantascienza, anche se sinceramente un po' sottotono rispetto ad altri grandi film, resta comunque una pellicola da guardare magari prima di tutti gli altri che sono venuti dopo di lui.
CULT



Commenti

  1. sono d'accordo.
    un cult, però non è che abbia passato la prova del tempo molto bene... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh si in questo hai proprio ragione :)

      Elimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Boomstick Awards 2017

E adesso tocca a me premiare col boomstick, innanzitutto ringrazio il sempre affezionatissimo Pietro Saba World che mi premia sempre, in ogni occasione, compreso questo boomstick awards, e anche il mitico Cassidy del magnifico blog La Bara Volante che anche lui mi ha regalato questo boomstick quest'anno, e sono a quota 5 dal 2014 ad ora.
Ecco le regole del boomstick ;)

1- I premiati sono 7, né uno di più, né uno di meno, non sono previste menzioni d'onore.
2- I post con cui viene presentato il premio non devono contenere giustificazioni di sorta da parte del premiante riservate agli esclusi, a mo di consolazione.
3 - I premi vanno motivati. Non occorre una tesi di laurea. E' sufficiente addurre un pretesto, o più di uno, se ne avete.
4 - E' vietato riscrivere le regole. Dovete limitarvi a copiarle, così come io le ho concepite.
Per chi non rispetta le regole c'è il temuto (ma anche tentatore) bitch please award quindi occhio!


Oooh una volta terminata la presentazi…

I Compari

Ho il piacere di cominciare una speciale rassegna dedicata al regista Robert Altman di cui la settimana scorsa ho iniziato a vedere diversi film, e, per cominciare, questa sarà una settimana tutta dedicata a lui; dalla prossima settimana l'appuntamento sarà ogni weekend.
Come primo film ho scelto di recensire I Compari con Warren Beatty e Julie Christie.

Ciclo Horror Stories - Johnny Frank Garret's Last World

Non vi preoccupate, sono sempre qui, e il ciclo horror stories, non è ancora andato in vacanza, l'ultimo appuntamento è per giorno 19, per ora la rubrica va avanti.
Questo Johnny Frank Garrett's Last Word si presenta subito con il chiaro intento di dare allo spettatore un horror con le persecuzioni dello spirito di un condannato a morte...e ci riesce almeno fino a un certo punto.

Cineclassics - Tutti Insieme Appassionatamente

Non vi preoccupate, ci sono ancora oggi, e per l'occasione recensisco uno dei classici che per un motivo e un altro ho recuperato quest'anno: si tratta del bellissimo film Tutti insieme appassionatamente.

Arma Letale 4

Eh si, dopo tre capitoli strepitosi, eccocci arrivati alla quarta e ultima - finora - puntata della saga Arma Letale.
Quarto episodio che, purtroppo non ha lasciato nulla di particolarmente memorabile, anche se devo dire che pur con tutti i suoi difetti mi è piaciucchiato.
E qui i nostri stanno per diventare rispettivamente Martin papà e Roger nonno, e si portano appresso il fido Leo Getz, - mitico Joe Pesci, che come spalla dei protagonisti fa scappare sempre qualche bella risata - e addirittura il genero di Roger, quasi marito della figlia che sta a sua volta per diventare papà anche lui.