venerdì 25 aprile 2014

Pleasantville

Sull'onda del successo di The Truman Show, ecco un altro film che critica la tv edulcorata e che è molto lontana dalla realtà, e soprattutto dalla vita.
Opera d'esordio di Gary Ross, talmente incredibile nella sua spontanea sincerità da rasentare qualcosa di spudoratamente unico, esattamente come il suo film.
Innanzitutto dobbiamo precisare che questo film è stato ritoccato digitalmente onde permettere l'entrata del colore nella grigia vita della serie tv...
Ma, la cosa rivoluzionaria, sta nel fatto che il film, pur essendo stato girato interamente a colori, è ritoccato al computer fotogramma per fotogramma per trasformare dal colore al bianco e nero, e questo ha permesso al colore di vivere letteralmente sullo schermo.
Questo di per se è rivoluzionario, ma la cosa ancora più incredibile, è la trama.
Ambientata nella solare e sorridente cittadina di Pleasantville, dove i vigili del fuoco vengono chiamati solamente per prendere i gattini sugli alberi, e la vita è fasullamente piacevole, non cade mai una goccia d'acqua e c'è sempre il sole.


Una vita inoltre fatta di "sani valori familiari", dove non c'è sesso e tutti sono felici e sorridenti.
Una vita fasulla insomma, che due adolescenti cambiano e letteralmente rivoluzionano, una volta catapultati da un tecnico bizzarro, in quello strano mondo.
E così nella innocente cittadina di Pleasantville, comincia ad arrivare la vita vera, fatta di passioni, di pomiciate, di baci selvaggi, e di scopate, ma soprattutto fatta di libri letti, che piano piano, allontanano dal grigiore della vita assolata e "tranquilla" della allegra cittadina.
Una rivoluzione colorata, che cambierà drasticamente, la cittadina e i suoi abitanti, la mamma scopre il sesso, grazie alla masturbazione nella vasca da bagno, avrà il suo primo orgasmo, e l'albero si incendia, le donne scoprono l'indipendenza dai mariti, che sono costretti a cucinarsi i pasti, mentre loro escono di casa, insomma, l'inizio della realtà nel mondo fasullo e costruito della tv, in sostanza è questa la trama del film; dove l'amore entra con forza stravolgendo una trama costruita da una sceneggiatura incentrata sulla fantasia.
Un film imperdibile appunto perchè è capace di parlare veramente di come la tv edulcolora la realtà, e fa vivere alla gente un passato che non è mai esistito...
Un ottimo esordio alla regia, di un brillante e talentuoso regista, speriamo che torni presto con un altra magica pellicola.
Voto: 8





4 commenti:

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...