Passa ai contenuti principali

Rocky IV

Eeeh che film abbiamo stasera?
Uno dei film mito degli anni ottanta, ma voi quando eravate bambini avete fatto il tifo per rocky?
Perchè se non l'avete fatto, vi siete persi una gran cosa, poi Sylvester Stallone era un divo in quegli anni, lo è tutt'ora ma con rocky ha interpretato e creato forse il suo personaggio migliore.
Ma poi ve la ricordate la battaglia sul ring tra usa e urrs in piena guerra fredda? Rocky contro Ivan Drago, e questo dice al mitico "Ti spiezo in due" e Rocky replica - ma nel frattempo si era fatto un culo grande come una casa ad allenarsi spaccando legna e sollevando tronchi di duecento chili - provaci che aspetti? - Ma poi il combattimento, l'adrenalina e le emozioni che galoppano attimo per attimo, beh c'è da divertirsi no?
Ok, anche Arwen nel suo piccolo cercherà di recensire film testosteronici, no tranquilli non mi crescerà il pisello hahaha, lo faccio per curiosità e divertimento, come ho sempre fatto durante la mia carriera di cinefila, dunque procediamo.
Rocky IV comincia con la morte di Apollo Creed, sul ring, contro Ivan Drago già citato in precedenza, e il nostro eroe, Rocky Balboa conscio del rischio al quale sta per incapparsi non si intimidisce di fronte a quella montagna di muscoli e anabolizzanti, e sfida il russo in un match, che si giocherà a casa di Drago.
 Ok, il film è una metafora sullo scontro tra America e Russia, in cui l'americano tutto d'un pezzo e rappresentato da Rocky Balboa, viene presentato come un uomo che non si arrende mai, un uomo che non ha paura di attaccare un colosso come Ivan Drago e che si spacca il culo e la schiena per allenarsi, al contrario Ivan Drago, ha per allenarsi gli attrezzi più all'avanguardia ed è seguito da medici e allenatori, e aiutato anche dagli anabolizzanti, si veda la siringhina prima dell'allenamento cruciale hehehe...
Anche Ivan però è un essere umano, e lo dimostra durante il durissimo incontro di boxe dove prima veniva elogiato Drago, quando Rocky comincia a dare pugni grossi con tutta la forza che ha in corpo anche i russi cominciano a tifare per lui.
Lo scontro tra Russia e Stati uniti viene combattuto sul ring, ma questa volta i due contendenti combattono per i loro ideali più che per un titolo, se gli ideali di Rocky appartengono a tutti noi, che sono uguaglianza, giustizia e pace per tutti, Drago combatte per la gloria e per la madre Russia? Naaa, combatte solo per vincere, non dimentichiamo che gli americani oltre ad avere ideali giusti e coraggiosi sono anche patriottici, e questo li porta ad esaltare la figura dell'americano come uomo coraggioso che combatte per ideali giusti e buoni ma il nostro eroe, combatte pure per vendicare l'amico ucciso da Ivan Drago davanti ai suoi occhi, combatte soprattutto per quello, perchè il valore dell'amicizia supera tutto quanto.
E che voto metto a Rocky IV?
Ce metto il sette?
Annamo va Voto: 7
Motivo del voto, questo film ti coinvolge emotivamente dalla prima all'ultima scena, la regia di Stallone sa che storia vuole raccontare e non si nasconde dietro a tanti fronzoli, dirige il film come l'ha scritto stop! Forse è quella sua sincerità a farcelo amare maggiormente, oltre che una bella dose di ideali buoni e giusti!!!

E come ciliegina sulla torta pure il video dell'allenamento, non ve faccio mancà nulla a voialtri eh?


Commenti

  1. La lacrimuccia durante il discorso finale di Rocky davanti al pubblico Russo scende ancora oggi... La gag del robot al servizio di Paulie mi strappa sempre un sorriso, invece... Filmazzo.

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.