Passa ai contenuti principali

Before Sunset

Eccocci alla seconda puntata della storia tra Jessie e Celine, quello che sappiamo è che non si sono incontrati sei mesi dopo l'attesa dell'alba, ma dieci anni dopo, a Parigi durante la presentazione del libro di Jessie, e dopo un breve litigio iniziale, i due continuano a parlare e a ritrovarsi come ai vecchi tempi? Lei ora è un artista e possiede casa, ma sta con un altro, lui invece è sposato e ha un figlio, ma qualcosa, quella piccola scintilla continua a far capolino tra loro.
Beh, ancora una volta devo dire che Richard Linklater ha fatto centro, e nella seconda puntata della trilogia sulla storia d'amore più empatica dello schermo è salito di un gradino in alto.
Si perchè oltre a ritrovare i nostri piccioncini più adulti e vissuti, li troviamo spigliati, ormai hanno intrapreso diverse strade, ma il fato li ha fatti incontrare di nuovo...ci sarà un seguito? Sceglieranno di incontrarsi definitivamente?
Tutto questo lo si può solo immaginare, e aspettare fino al tramonto, quello che si concerne è che l'alchimia tra i due è più viva che mai, e allora mi chiedo è stato un segno del destino il loro incontrarsi un altra volta?

Come ho detto prima troviamo i nostri Jessie e Celine piuttosto cresciuti, ora hanno una vita, non sono solo dei ragazzi che sognavano e giravano per il mondo pieni di speranze e con un futuro incerto, ora sono adulti e sanno chi sono, e cosa vogliono essere.
Ma quella scintilla scoccata dieci anni prima torna a divampare, e lo stesso Jessie che ha raccontato la loro storia in un libro, si trova davanti a un bivio, cosa sceglierà?
Questo secondo capitolo mi è parso molto più maturo del precedente, Richard Linklater adesso deve descrivere i suoi personaggi come persone adulte, con una vita, che si trovano a dover scegliere dopo la scoperta di un antica fiamma quale strada intraprendere, ce la faranno a prenderla? O si tratta di un breve e intenso momento per ricordare quell'incontro di dieci anni prima che ha fatto scoccare la scintilla tra loro?
Tutto questo non ve lo dico, lo dovete scoprire voi, poi il film da allo spettatore ulteriori visioni dell'amore, e  ognuno ci vede quella che sente più da vicino, ma è una cosa del tutto personale, perchè ti rendi conto che è un capitolo di mezzo e non quello finale.
Anche qui c'è un finale aperto, i due però stavolta sono a casa di Celine segno di aver ritrovato finalmente una propria casa? Beh...a voi la risposta!!!
L'ho trovato migliore del capitolo precedente, più adulto e più sentito.
Quindi stavolta gli do un voto più alto del precedente film.
Voto: 7


Commenti

  1. Una saga che non mi ha mai affascinato, nonostante tutti ne parlino bene, compresa te

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh a me è piaciuto, se non ti ha affascinato è comprensibile, non tutti hanno la stessa reazione davanti a un film :)

      Elimina
  2. Bellissimo!!! Tutti e tre i film sono bellissimi per me!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche per me, noi due la pensiamo allo stesso modo e comunque, è anche istruttivo ascoltare chi ha pareri diversi dai nostri XD

      Elimina
    2. Certamente!!! Anche se, onestamente, rimango sempre allibito quando becco qualcuno che mi stronca Tarantino... Ma come è possibile???

      Elimina
    3. Guarda io ho beccato un fanatico del cinema d'essai, ma uno fissato fissato che stroncava, Lynch Kubrick e Tarantino...fai due + due...e vedi il risultato hahaha :D

      Elimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Arma Letale 2

Arma letale 2
In questa nuova puntata i nostri agenti di polizia devono proteggere un importante testimone da un supercattivo, che è a capo di un organizzazione di trafficanti di droga che darà filo da torcere ai due amici poliziotti.

Cineclassics - Da Qui All'Eternità

CineClassics

Dramma di ambientazione militare che è entrato nella storia del cinema per la celebre scena del bacio sulla spiaggia di Burt Lancaster e Deborah Kerr.
Una storia che colpisce, e che difficilmente dimenticherete, soprattutto per la capacità di rendere l'intensità delle scene memorabili.

Ciclo Horror Stories - Ghosthunters

Nuovo appuntamento con Horror Stories, con un film che non è affatto male, ma che certamente se lo prendete come stacco tra un film impegnato e l'altro può andare benissimo.
Certo rispetto a diverse pellicole è fatto abbastanza bene e riesce a coinvolgere, ma è spettacolo puro e semplice, quindi pigliamolo per quello che è.

Riguarda & Recensisci - Alice in Wonderland

Riguarda & Recensisci

So che mi costa molto fare la recensione di questo film. Per chi come me, è cresciuto con il cinema di Tim Burton, è triste che si sia ridotto ad essere non il genio cinematografico di tanti film entrati ormai da anni nel mio olimpo, film come Beetlejuice, Edward Mani di Forbice, e tanti altri;  devo dire che fortunatamente Tim Burton anche se è caduto in scivoloni dimenticabili, non è ancora sul viale del tramonto.

Masters of Sex - Stagione 1

Si, dovevo recensirla ieri, ma purtroppo non ho avuto tempo, perchè dovevo visionare diversi film che recensirò in questi giorni.
Andiamo al punto: su cosa si basa Masters of Sex?
Nulla di pruriginoso ve lo assicuro io, la serie tv è basata sulle ricerche del dottor William Masters, le cui scoperte nei suoi esperimenti hanno rivoluzionato il mondo della medicina.
La serie è ambientata verso la fine degli anni cinquanta, e le scoperte innovative del dottor Masters, che studia in maniera meticolosa i comportamenti sessuali degli esseri umani mi hanno a dir poco conquistata.
Peccato che è composta solamente da quattro stagioni, comunque per me ha un potenziale pazzesco, che include anche qualcosa di unico e originale nel panorama televisivo recente, e ci vogliono serie tv come queste al giorno d'oggi, e sono anche piuttosto interessanti.
Dobbiamo dire però che la ricerca compiuta dal dottor Masters, è realmente accaduta, e il telefilm si basa sulla biografia di Thomas Maier sullo sc…