Passa ai contenuti principali

Blob - Il Fluido che Uccide

Premessa: L'ho messo nei Guilty Pleasure perchè palesemente non potevo inserirlo nei Good Movies, e il motivo è perchè nonostante mi sia piaciucchiato, il film ha due cose che ne negano l'entrata nei preferiti: è un remake e non è un capolavoro.
Fermo restando che, è sempre uno spettacolo da vedere e godibile sotto diversi punti di vista, pur non essendo un grande film è capace di intrattenere anche dandoti qualche brivido sulla pelle, il che non è mai male.

D'altro canto, stiamo parlando di un opera cinematografica, anche se presenta dei difetti nella sceneggiatura poco importa, il suo lavoro di divertire lo fa, e questo signori miei ne fa un piccolo titolo da tenere d'occhio.
Bellissimi gli effetti speciali, anche se devo dire che voglio vedere la pellicola originale, anche per farmi qualche idea in proposito.
Certo questa è la recensione per questo film, non posso fare confronti per ovvi motivi anche perchè l'originale non l'ho ancora visto, e sicuramente mi piacerà da matti.
Devo dire comunque che Chuck Russell, regista che conosco per The Mask con Jim Carrey, ha diretto in maniera concisa e ispirata questo film.
Comunque, avrà pure i suoi difetti, ma, come dice l'amico Ford, per una serata pane e salame va più che bene, purchè ovviamente non si cercano film più impegnativi.
Ovviamente è bene precisare che è un film degli anni ottanta, e già allora c'era più possibilità degli anni cinquanta di fare migliori effetti speciali.
Comunque sia l'ho trovata un opera divertente, non un capolavoro ma qualcosa di godibile e che ti faccia riposare il cervello tra un film impegnato e l'altro.
Eddai si che mi è piaciucchiato, insomma in poche parole vedetevelo.
La storia narra di un meteorite che cade dal cielo, e di alcuni soldati che fanno degli esperimenti che sfuggono dalle loro mani, liberando il blob, con le conseguenze che molte persone moriranno, c'è da dire che alcuni effetti sono molto realistici e fanno sgranare gli occhi.
Ovviamente appena possibile cercherò l'originale.
Voto: 6


Commenti

  1. L'ho visto spesso da bambina, era uno dei miei cult. A rivederlo ora... mah, non so!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si il film non è certo un capolavoro, ma è godibile, su questo non ci piove xD

      Elimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.