Passa ai contenuti principali

John Wick - Capitolo 2

Ci sono tanti modi di sfogarsi dopo aver visto un film che non ti è piaciuto - stavo per essere più volgare ma poi mi sono trattenuta.
Comunque sia John Wick Capitolo 2 appartiene a questa categoria, che certamente non ha nulla a che fare con il Primo Capitolo che era sorprendente e ben girato.
Peccato perchè è stata una occasione sprecata, prima di tutto perchè sembra il classico film da tamarrata in cui spegni letteralmente i neuroni, poi perchè ha una trama che non sta nè in piedi nè in terra, ci sono soltanto scene in cui Keanu Reeves spara in continuazione.

Per essere un prodotto di intrattenimento promette molto ma da anche molto poco, una delusione c'è poco da fare.
Aggiungici anche attori italiani, niente da dire per Franco Nero, anzi mi chiedo il perchè ha accettato il cameo in questo film, poi per non parlare di Claudia Gerini - ma che ca**o ci fa in questo film? - nei panni niente di meno che di una femme fatale, assolutamente ridicola e poco credibile, ci aggiungete  una tamarrata trash di quelle che valgono meno di zero, e avrete il giocattolone ridondante John Wick e il secondo capitolo per giunta.
Una visione giusta per staccare la spina tra un film impegnato e l'altro, ma secondo me fareste meglio a non vedere questo inutile secondo capitolo, e recuperare invece il primo, che è di gran lunga migliore di questo.
Era giusto farne un franchise?
Secondo il mio parere di semplice appassionata sparo ovviamente la mia sentenza, che senza ombra di dubbio boccia sonoramente questa accozzaglia action che più che coinvolgere annoia lo spettatore con una girandola di scene ad effetto tanto per non farci mancare nulla.
Resta comunque il fatto che è un prodotto vuoto che si trascina per tutta la durata del film, anche Keanu Reeves non sembra poi credere molto al progetto, infatti il più delle volte si ha l'impressione che spari a casaccio tanto per girare le scene.
Un film tutto a effetti, di cui chiaramente non si sentiva la mancanza, e ovviamente affossa una serie dal potenziale interessante, che certamente sarebbe stato meglio sviluppare in modo migliore.
Secondo il mio modesto parere, John Wick doveva restare un unico film, le aspettative le avevo e sono rimaste puntualmente deluse, anzi, volete sapere una cosa? Sono rimasta perplessa durante la visione, non mi capacitavo della noia incombente che mi ha invasa durante la lunghissima sparatoria di cui è composto il film.
Michael Mann con Heat, ha fatto decisamente meglio
In conclusione, saltate a piè pari questo inutile giocattolone e concentratevi su qualcosa di meglio.
Voto: 3

 

Commenti

  1. Effettivamente due spanne sotto il primo capitolo, spero solo in un terzo più incentrato sui meccanismi che governano l'Hotel Continental, unico elemento davvero interessante del film :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. già, una vera delusione sto film...peccato :(

      Elimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Arma Letale 2

Arma letale 2
In questa nuova puntata i nostri agenti di polizia devono proteggere un importante testimone da un supercattivo, che è a capo di un organizzazione di trafficanti di droga che darà filo da torcere ai due amici poliziotti.

Cineclassics - Da Qui All'Eternità

CineClassics

Dramma di ambientazione militare che è entrato nella storia del cinema per la celebre scena del bacio sulla spiaggia di Burt Lancaster e Deborah Kerr.
Una storia che colpisce, e che difficilmente dimenticherete, soprattutto per la capacità di rendere l'intensità delle scene memorabili.

Ciclo Horror Stories - Ghosthunters

Nuovo appuntamento con Horror Stories, con un film che non è affatto male, ma che certamente se lo prendete come stacco tra un film impegnato e l'altro può andare benissimo.
Certo rispetto a diverse pellicole è fatto abbastanza bene e riesce a coinvolgere, ma è spettacolo puro e semplice, quindi pigliamolo per quello che è.

Riguarda & Recensisci - Alice in Wonderland

Riguarda & Recensisci

So che mi costa molto fare la recensione di questo film. Per chi come me, è cresciuto con il cinema di Tim Burton, è triste che si sia ridotto ad essere non il genio cinematografico di tanti film entrati ormai da anni nel mio olimpo, film come Beetlejuice, Edward Mani di Forbice, e tanti altri;  devo dire che fortunatamente Tim Burton anche se è caduto in scivoloni dimenticabili, non è ancora sul viale del tramonto.

Masters of Sex - Stagione 1

Si, dovevo recensirla ieri, ma purtroppo non ho avuto tempo, perchè dovevo visionare diversi film che recensirò in questi giorni.
Andiamo al punto: su cosa si basa Masters of Sex?
Nulla di pruriginoso ve lo assicuro io, la serie tv è basata sulle ricerche del dottor William Masters, le cui scoperte nei suoi esperimenti hanno rivoluzionato il mondo della medicina.
La serie è ambientata verso la fine degli anni cinquanta, e le scoperte innovative del dottor Masters, che studia in maniera meticolosa i comportamenti sessuali degli esseri umani mi hanno a dir poco conquistata.
Peccato che è composta solamente da quattro stagioni, comunque per me ha un potenziale pazzesco, che include anche qualcosa di unico e originale nel panorama televisivo recente, e ci vogliono serie tv come queste al giorno d'oggi, e sono anche piuttosto interessanti.
Dobbiamo dire però che la ricerca compiuta dal dottor Masters, è realmente accaduta, e il telefilm si basa sulla biografia di Thomas Maier sullo sc…