Passa ai contenuti principali

Twin Peaks stagione 2

ATTENZIONE SPOILER
Se non avete visto la seconda stagione non leggete la recensione.
Premessa: Imparate a guardare oltre.
La maggioranza delle persone si sono fermate solo all'omicidio di Laura Palmer e appena scoperto l'assassino si sono arrese e hanno creduto che gli altri episodi di twin peaks fossero riempitivi e noiosi è vero?
E invece no, non è così, come ho detto nella precedente recensione, Twin Peaks è un universo a parte, e ci sono tante realtà da esplorare, tanti misteri da scoprire e tanto tantissimo altro.
Si, ammetto che la storia del piccolo nicky è un riempitivo un po' pacchiano che con twin peaks centra poco o nulla, ma non tutto è da buttare via, che ne dite allora della partita a scacchi con Windom Earl?
Quella si che ti tiene incollato alla tv, e forse sono soltanto io che sono riuscita a vedere qualcosa di unico in questa serie tv?
Può darsi.
Comunque sia se finiva con la puntata in cui l'assassino di Laura muore - non dico chi è per chi non l'ha ancora visto - ci sarebbero stati altri interrogativi e magari avreste gettato il televisore dalla finestra.
Ammetto che Lynch con la seconda parte della seconda stagione non ci ha messo mano e si vede, ci sono cose che se fossero state omesse sarebbe stato meglio.
Resta comunque il fatto che alcune cose sono in più e per Twin Peaks secondo me sono troppo.
Queste cose sono: Il risveglio di Nadine con una forza sovraumana, la storia del piccolo nicky, che poi sparisce subito perchè con twin peaks non centra, e credo anche la storia di Evelyn Marsh, ma sono sicura che non è stata messa così tanto per riempire.
Quello che più avvince è la partita a scacchi con Windom Earl, guardate che è una cosa pazzesca che agguanterà Cooper fino all'incredibile finale che non vi anticipo per non rovinarvi la sorpresa, e che ci riporterà con la terza stagione a 25 anni dopo con un altra storia che non vi anticipo.
Come sapete non anticipo nulla sul finale, ma certamente per recensire la recensione ho messo spoiler per poter recensire la serie che sto rivedendo proprio in questo periodo.
Resta comunque il fatto che è una serie memorabile, per me anche la seconda stagione lo è, primo perchè è ed è sempre stata la mia serie tv preferita, poi perchè come ho detto prima ha segnato una svolta nella mia vita.
Sapete che quando l'hanno data a canale 5 io  non mi perdevo neanche una puntata? Sarò stata una dei pochi che ha adorato questa serie tv.
Comunque sia resta imperdibile la visione.
Anche con tutti i suoi difetti, se possiamo chiamarli tali.
La prima stagione è un capolavoro, la seconda invece è imperfetta, e forse David Lynch aveva ragione a non rivelare l'assassino di Laura Palmer, anche se io credo che se gli episodi fossero stati supervisionati da lui sarebbe stata tutta un altra cosa.
Per me resta una serie tv memorabile perchè che ci crediate o no, Twin Peaks è nel mio cuore, da quando ero ragazzina dato che ci sono cresciuta.




Commenti

  1. No, io sono con te: è bellissima.
    Ha 4 episodi sottotono, prima degli ultimi tre, diciamo che non succede molto e servono da preparazione al finale, è vero. Ma va bene così, sono comunque trame fighe, alcune davvero molto...

    Moz-

    RispondiElimina
  2. Avevo letto che la seconda parte aveva un calo tosto e vedendola non posso che essere d' accordo. Certe robe da soap opera...con WE ci si riprende un pò, ma quest' ultimo è troppo macchiettistico.

    "Resta comunque il fatto che alcune cose sono in più e per Twin Peaks secondo me sono troppo.

    Queste cose sono: Il risveglio di Nadine con una forza sovraumana, la storia del piccolo nicky, che poi sparisce subito perchè con twin peaks non centra, e credo anche la storia di Evelyn Marsh, ma sono sicura che non è stata messa così tanto per riempire."

    Pensa che manco mi ricordavo di Nicky ed EM! XD Il fatto è che mentre prima un pò tutto si diramava dal tema principale, ora ognuno se ne andava per conto suo! Mah! Bobby e Mike poi di botto non sono più dei delinquentelli complessati, ma sembrano usciti da un teen movie! Boh!

    RispondiElimina
  3. Ah, no, aspé, EM ho visto ora che è quella tipa che pare uscita da una soap opera! XD Si, di lei mi ricordo allora. Pensare che la serie ste opere le prendeva in giro con tanto di parodia che ogni tanto si vedeva in TV nel telefilm! Mah!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh dopo la scoperta dell'assassino si è concentrati più sulle vite dei protagonisti, certo l'appeal per il grande pubblico ha un po' scemato ma secondo me non è tutto da buttare via xD

      Elimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.