Passa ai contenuti principali

Ghost in The Shell

Solo qualche parola su Ghost in The Shell, film tratto dal famoso manga giapponese di Masamune Shirow.
Innanzitutto è bene precisare che non conosco nè il manga originale, nè il film da cui è stato tratto questo adattamento americano, forse in seguito lo recupererò e cercherò di vederlo, anzi è sicuro che lo farò, anche per conoscere la vera storia originale.

Dobbiamo dire però che il film in questione non mi è dispiaciuto.
E' fatto abbastanza bene, anche se devo ammettere l'americanizzazione della storia, rivela una assoluta incomprensione del manga originale.
Naturalmente dobbiamo anche criticare la poca originalità degli americani di presentare opere cinematografiche derivative, non fanno altro che rifare i film degli orientali, dimostrando di non avere idee originali, sin da quando hanno avuto le idee di rifare gli horror giapponesi, e questo la dice lunga sulla cosa.
Naturalmente ti rifanno anche Ghost in The Shell, dopo aver preso e ripreso anche Godzilla, che per i giapponesi è un po' come topolino per gli americani, immaginatevi il risultato.
Ora questo Ghost In The Shell, mi sembra lì per lì un film godibile, buono soprattutto per poter fare una pausa tra un opera impegnata e l'altra, peccato comunque che il film è stato accolto da diverse polemiche, riguardo soprattutto a Scarlet Johansson come protagonista, invece di inserire una orientale.
La storia di per se l'ho trovata carina, anche se devo vedere il film originale, per fare giusti confronti.
La fantascienza è sempre stato un genere che mi è piaciuto parecchio, e leggendo le recensioni di Bollicina e altri amici bloggers, non potevo non guardare questo film.
A conti fatti è la storia di una cyborg che deve fermare i terroristi, ma che scopre il suo oscuro passato di una persona a cui hanno tolto la sua vita, e che le persone che l'hanno creata non sono come realmente li conosce.
Bè non è niente male per un sano divertimento.
Dopotutto è pur sempre cinema, bisogna anche divertirsi davanti a un film, altrimenti che piacere c'è.
Dobbiamo anche recuperare anche i film tratti da questo manga, che sicuramente saranno molto migliori del rifacimento americano.
La mia domanda è questa, riusciremo a vedere qualcosa di nuovo fatto dagli americani?
Nell'attesa vi lascio con la mia votazione al film.
Voto: 6


 

Commenti

  1. Recupera l'originale di Oshii appena puoi, perché è davvero affascinante :)
    Questo non mi è dispiaciuto ma è proprio un altro film.

    RispondiElimina
  2. Devo prima recuperare l'originale e poi sicuramente vedrò ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si fai bene, io invece devo recuperare l'originale :)

      Elimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.