Passa ai contenuti principali

Re della Terra Selvaggia

Credo che per certi film la recensione sia poca cosa, avvolte le immagini e le emozioni valgono più di mille parole, mi limiterò a descrivere con semplicità ciò che questo film mi ha lasciato; tenendo presente che come film di questi tempi sia più unico che raro e di emozioni ne da parecchie, soprattutto perchè lo si riesce a respirare, e soprattutto si riesce a vivere!!! E scusate se è poco.
Sinceramente getto la spugna, non posso fare una semplice recensione di un opera così maiuscola da rasentare in me addirittura il timore di non trovare le parole adatte, e di non esserne all'altezza del mio compito di critica, ma va bene visto che il mio compito è quello di dare un parere lo do.
Innanzitutto il film è un viaggio attraverso il quale la bambina protagonista si trova a seguire la legge della sopravvivenza dopo un disastroso uragano, e ti credo una bimba così piccola è piena di timore e di paura, deve imparare a cavarsela da sola, perchè il padre è malato e non ha i mezzi necessari per sostenerla, ma le da la forza e il sostegno per imparare a cavarsela da sola, ma non sarà affatto da sola, insieme a lei ci sono gli abitanti del villaggio che la accoglieranno e la sosterranno.
Un tuffo nella natura selvaggia, filmato come una poesia, con una semplicità disarmante, ecco questo è il cinema che parla davvero alla gente, che la fa vivere dentro lo schermo, alla fine ci sentiamo vicini alla piccola protagonista,   Hushpuppy che è l'eroina della pellicola, il padre si ammala gravemente, e così la piccola si mette alla ricerca della madre, e pensare che questo piccolo ma grande film, capace sia di coinvolgere il pubblico, e fargli vivere la natura, conoscerla, e soprattutto capirla, ma anche studiarla, e non solo ma anche di emozionarla.
Un film che tocca il cuore unico, per me questo è il vero CINEMA, film capaci di vivere al di fuori dello schermo e avviluppare gli spettatori dentro di esso, un film che va oltre le semplici opere di avventure, un viaggio duro e significativo sul grande dono che Dio ha dato all'umanità. La terra, e la  natura circostante, che tanto l'uomo dimentica di rispettare.
E' l'avventura della vita narrata come una fiaba realistica, senza orpelli, senza principesse, ma soltanto con la natura circostante e con la sua bellezza e i suoi pericoli, e pensare che questa fiaba è tratta dall'opera teatrale di Lucy Alibar: Juicy and Delicious.
Il regista è un esordiente, ma capace davvero di dirigere un opera, sa bene che il film è particolare e deve stare attento ad essere più credibile e mostra innanzitutto una capacità incredibile di narrare, che non è da tutti gli esordienti, sentiremo ancora parlare di questo autore? Io dico Speriamo di SI!!!
Innanzitutto non perdetevi questo piccolo capolavoro, ASSOLUTAMENTE.
Voto: 10


Commenti

  1. a un certo punto mi è sembrato di vedere un pezzetto del film di Jonze
    "Nel paese delle creature selvagge".

    Hushpuppy è perfetta e il film lascia indifferente solo se sei morto:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si decisamente :) è un film carico di emozioni :)

      Elimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.