Passa ai contenuti principali

Love and Secret

Love and Secrets è tratto da una storia vera, questa è la storia di un matrimonio troppo perfetto per essere vero, lui è un giovane brillante e affascinante, si chiama David e con il padre gestisce un azienda di finanziamenti, lei Kathy è una giovane e solare ragazza americana di cui si innamora, hanno tutto per essere felici, una bella casa, soldi a palate, tanti amici ma qualcosa non quadra, ben presto durante una festa una vecchia amica di suo marito le dice qualcosa legata all'infanzia dell'uomo che ha sposato, raffiorano segreti che piano piano sconvolgeranno la sua vita, ma di cosa si tratta? Suo marito ha visto morire la madre suicida davanti ai suoi occhi, da quel momento cominciano a riaffiorare come le pedine del domino che cadono problemi legati alla psiche di David, che non ha mai risolto questo problemino nonostante sia in terapia da una analista, quando Kathy esce incinta lui la convince a non portare al termine la gravidanza, ma il peggio arriva quando la ragazza per superare il trauma dell'aborto e della solitudine si iscrive all'università, riuscendo a mietere un successo dietro l'altro per David rappresenta il simbolo del suo fallimento professionale, in quanto non riesce a mietere successi come sua moglie, e comincia ad essere violento, ma un giorno Kathy sparisce nel nulla, Che è successo a Kathy? Perchè nessuno sa spiegare cosa le è realmente successo è morta?
Il film parte bene, anche grazie a un cast di attori affiatatissimo in cui ritroviamo Ryan Gosling, che qui è strepitoso, come anche Kirsten Dunst che dimostra di sapergli tenere testa in un ruolo difficile e maturo che ricorda molto le vergini suicide di Coppoliana memoria, Frank Langella invece interpreta un padre freddo e scostante, che sa molti segreti, e ovviamente per questione di etichetta non ne parla in giro abituato com'è a portare una maschera e a recitare il ruolo del patriarca perfetto, ma ha pessimi rapporti con David, che non gli perdona la morte della madre e con suo fratello che gli vuole sfilare il posto di lavoro, dicevo, nella prima parte il film è brillante e gioca bene le sue carte, è nella seconda che zoppica un pochino, con evidenti buchi della sceneggiatura che non approfondiscono bene gli eventi e questo è un punto a suo sfavore, che la sparizione di Kathy rimanga un caso non risolto è evidente, ma almeno concentrate meglio il personaggio di David, perchè scappa via e si traveste da donna? Per non essere riconosciuto?
Andrew Jarecki costruisce un buon film, non dico ottimo perchè non lo è, con l'unico difetto che con la parte finale non sa che pesci pigliare e si perde in un bicchiere d'acqua, peccato perchè il film aveva molte qualità per essere ottimo, resta comunque il fatto che riesce a tenere alta l'attenzione dello spettatore grazie a delle scene di forte impatto emotivo.
APPETITOSO.





Commenti

  1. Kirsten Dunst è stata immensa nel ruolo di vergine suicida. Poi si è perduta un po' dietro tessiragnatele e affini ma la potenzialità per un film del genere c'è tutta. Sono a questo punto curioso di vederlo. Grazie per la dritta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma prego, sono felice di esserti stata utile ^_^ si il suo ruolo nelle vergini suicide è stato favoloso anche in questo film è stata brava e ti piacerà ^^

      Elimina
  2. è piaciuto abbastanza anche a me, una buona storia:)

    RispondiElimina
  3. è in lista per le prossime visioni...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh ancora non l'hai visto? Forza guardalo e poi mi dici se ti è piaciuto ^_^

      Elimina
  4. un'occasione e un cast sprecatissimi...
    delusione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. noooo non ti è piaciuto? Peccato :( si in effetti nella seconda parte si perde un po' ^_^

      Elimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.