martedì 7 luglio 2015

Bella Bionda e dice sempre Si

                                                                Riguarda & Recensisci

Sono sempre stata una grande fan di Kim Basinger, sin da quando ero una ragazzina, adoravo quel suo stile leggero e frizzante, e le scelte di recitare in commedie particolari e originali, oltre che il film di diversi generi.
Le commedie erano il suo forte.
Su questo non c'è ombra di dubbio, e stasera, recensisco per la gioia di tutti voi riaprendo la mitica rubrichetta Riguarda & Recensisci uno dei film che mi sono piaciuti di più. Bella Bionda e Dice sempre Si.

Charley Pearl, playboy miliardario decide di mettere la testa a posto e sposarsi con la banale Adele Horner, figlia di un produttore cinematografico, per l'occasione festeggia i suoi ultimi giorni da scapolo andando a Las Vegas con la sua banda di amici.
Qui si invaghisce della cantante del locale, Vicky un autentico colpo di fulmine, talmente irresistibile che i due si vedranno di nascosto nella stanza di Vicky.
Ma non ha fatto i conti con il fatto che Vicky è la ragazza di Bugsey Siegel, che li coglie in flagrante mentre stanno facendo sesso, niente di che perchè lui voleva sbarazzarsi di Vicky, così li sposerà nella sua cappella, il giorno dopo i giornali parlano del matrimonio tra Charley e Vicky e le nozze con Adele sono automaticamente cancellate, fino a quando il giovane non decide di divorziare da Vicky per sposare Adele.
Ma i piani vanno letteralmente a farsi friggere perchè in un locale di Los Angeles, Vicky e Charley si incontrano di nuovo e scoccano scintille tra i due, scintille che li porteranno a sposarsi...un altra volta, ma questa volta le nozze tra il re del dentifricio e Adele vengono definitivamente cancellate, non senza le dovute conseguenze, infatti viene pestato dai leccapiedi del padre di Adele e mandato all'ospedale.
Anche questa volta per i due le cose non vanno a gonfie vele, infatti muore il padre di Charley e lui deve prendersi cura dell'azienda di famiglia, e dovranno stare due anni a Boston, la vita di Boston annoia Vicky e ben presto diventerà la moglie manichino e questo li porterà ad un altro divorzio.
La terza volta invece dopo che Charley ha perso praticamente tutto vorrebbe investire nel cinema, ma non ha l'esperienza e la capacità di produrre film, in compenso hanno fatto 4 pargoletti, le cose li porteranno al loro ultimo divorzio fino al giorno in cui si reincontrano di nuovo in un locale dove questa volta si rimettono insieme e non divorziano più.
Ok, sembra una cavolata di film ma a me sinceramente è piaciuto!
Mi mancano le commedie leggere interpretate da Kim Basinger che ne hanno fatto una stella del cinema, adesso dopo aver cresciuto la figlia sembra una diva del passato, ma negli anni della gloria la adoravo.
E questo film fa parte di quel filone che ho sempre apprezzato e che lei sceglieva con gusto e ironia con perosnaggi sempre curiosi e intriganti che riuscivano a bucare lo schermo e scusate se è  poco.
Questo è un film che dovete assolutamente vedere se non l'avete fatto, sono sicura che vi divertirete un mondo quando comincierete a visionarlo.
Io mi ci sono divertita sia quando l'ho registrato in vhs, sia quando l'ho rivisto recentemente.
Ma che ve lo dico a fare, Kim Basinger bisogna conoscerla nel suo talento immenso per le commedie a cominciare da queste se volete.
Il film sceneggiato da Neil Simon è ricco di scene divertenti con una trama curiosa ed eccentrica, non vi fa certo pisciare sotto dalle risate ma vi diverte talmente tanto che non riuscirete a dimenticarlo...e scusate se è poco.
Voto: 7


Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuto alla Fabbrica dei sogni, I Commenti sono moderati, sei libero di esprimere il tuo parere che deve essere consono all'argomento del post e del blog, tieni presente però il rispetto per chi gestisce il blog e per chi ha un parere opposto al tuo.
Il proprietario del blog si prende la libertà di cancellare e censurare ciò che si allontana dallo scambio civile di pareri...siate felici, è solo un film!!! :)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...