Passa ai contenuti principali

Horns

Film tratto da un romanzo di Joe Hill, figlio di Stephen King, narra le vicende di un giovane ragazzo, sospettato della morte della sua fidanzata, che dopo la tragedia si vede crescere sulla sua testa delle corna diaboliche, ma c'è un motivo per cui quelle corna sono cresciute nella sua testa, in parte è perchè la ragazza lo ha tradito, e per un altro motivo che deve vendicare la sua morte...ma questo lo vedrete prestissimo.

Un film che mi ha sorpreso, per la capacità di tenere alta la tensione nello spettatore, non ci sono storie banali, ma soltanto un giovane innamoratissimo tenta di far luce sulla misteriosa morte della ragazza di cui era innamorato.
Una cosa normalissima se dobbiamo pensare al fatto che la morte di questa ragazza ha sconvolto un po' tutti in città, il primo però ad essere sconvolto è proprio il nostro protagonista.
Un Daniel Radcliff in forma smagliante dobbiamo dire, considerato la difficoltà di togliersi di dosso un personaggio ingombrante come è Harry Potter, di cui ancora oggi ne risente il peso, possiamo dire che qui l'ho trovato molto bravo.
Davvero convincente nel suo ruolo di ragazzo che si trasforma davvero in un demonio per mettere in luce la verità sulla morte della ragazza che ama, e scoprire la verità non sarà affatto facile.
Vendetta, tradimento, amore, passione, si fondono in un mix quasi letale per un film che non straborda mai, e il rischio che ci sia troppa carne al fuoco è sempre alto nonostante ci sia molto da raccontare.
Invece il regista dosa sapientemente il tutto, creando un mix in cui tutti i sapori sono amalgamati bene, facendo si che il film risulti piacevole e intrigante piacendo al pubblico.
Di questi tempi fare un buon film è già cosa più unica che rara, considerando le cavolate che escono.
Certo poteva uscirci un horror e avremo fatto lon playing, ma va bene così infondo come si dice chi si accontenta gode.
Questo film si fa volere bene perchè arriva al cuore con una semplicità più unica che rara, pur non essendo un capolavoro merita davvero tanto.
Dateci un occhiata, ne vale la pena davvero.
Voto: 7



Commenti

  1. Il libro è davvero bellissimo. Il film - nonostante gli attori bravini - si perde (e cambia) verso la fine. Peccato, sai?

    RispondiElimina
  2. A me non è piaciuta molto la regia ma tutto sommato è stato un film interessante.

    RispondiElimina
  3. Regia interessante ma, sarà perché avevo letto il libro, alla fine mi ha detto davvero poco.

    RispondiElimina
  4. Non sapevo fosse tratto da un romanzo di Joe Hill, quello che posso dire è che personalmente ho trovato il film una porcheria... Mi toccherà leggere il romanzo allora ;-) Cheers!

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Arma Letale 2

Arma letale 2
In questa nuova puntata i nostri agenti di polizia devono proteggere un importante testimone da un supercattivo, che è a capo di un organizzazione di trafficanti di droga che darà filo da torcere ai due amici poliziotti.

Cineclassics - Da Qui All'Eternità

CineClassics

Dramma di ambientazione militare che è entrato nella storia del cinema per la celebre scena del bacio sulla spiaggia di Burt Lancaster e Deborah Kerr.
Una storia che colpisce, e che difficilmente dimenticherete, soprattutto per la capacità di rendere l'intensità delle scene memorabili.

Ciclo Horror Stories - Ghosthunters

Nuovo appuntamento con Horror Stories, con un film che non è affatto male, ma che certamente se lo prendete come stacco tra un film impegnato e l'altro può andare benissimo.
Certo rispetto a diverse pellicole è fatto abbastanza bene e riesce a coinvolgere, ma è spettacolo puro e semplice, quindi pigliamolo per quello che è.

Riguarda & Recensisci - Alice in Wonderland

Riguarda & Recensisci

So che mi costa molto fare la recensione di questo film. Per chi come me, è cresciuto con il cinema di Tim Burton, è triste che si sia ridotto ad essere non il genio cinematografico di tanti film entrati ormai da anni nel mio olimpo, film come Beetlejuice, Edward Mani di Forbice, e tanti altri;  devo dire che fortunatamente Tim Burton anche se è caduto in scivoloni dimenticabili, non è ancora sul viale del tramonto.

Masters of Sex - Stagione 1

Si, dovevo recensirla ieri, ma purtroppo non ho avuto tempo, perchè dovevo visionare diversi film che recensirò in questi giorni.
Andiamo al punto: su cosa si basa Masters of Sex?
Nulla di pruriginoso ve lo assicuro io, la serie tv è basata sulle ricerche del dottor William Masters, le cui scoperte nei suoi esperimenti hanno rivoluzionato il mondo della medicina.
La serie è ambientata verso la fine degli anni cinquanta, e le scoperte innovative del dottor Masters, che studia in maniera meticolosa i comportamenti sessuali degli esseri umani mi hanno a dir poco conquistata.
Peccato che è composta solamente da quattro stagioni, comunque per me ha un potenziale pazzesco, che include anche qualcosa di unico e originale nel panorama televisivo recente, e ci vogliono serie tv come queste al giorno d'oggi, e sono anche piuttosto interessanti.
Dobbiamo dire però che la ricerca compiuta dal dottor Masters, è realmente accaduta, e il telefilm si basa sulla biografia di Thomas Maier sullo sc…