sabato 4 luglio 2015

The Grey

Film sull'istinto di sopravvivenza...che richiama il tema portante di questo film.
Oddio non credo sia una cavolata perchè è ben diretto e curato, poi Liam Neeson con tutte le cavolate che ha fatto dobbiamo renderne atto che ha scelto forse uno dei titoli migliori nel maragma di filmacci d'azione di cui di solito recita.
Ammetto che, per rinverdire la sua carriera ci vorrebbe un Tarantino, in modo da allontanarlo dai film d'azione di cui è rimasto imprigionato da anni ormai...Dai Quentin, pensaci tu a liberarlo da codesti prodotti giocattolo, che di cinematografico hanno poco e niente.

Questo film invece è interessante, ricchissimo di tensione, una tensione brutale in cui l'uomo si dimostra più vorace del branco di lupi che li assalgono, vincerà soltanto il più forte, e chi secondo voi?
Innanzitutto dobbiamo dire che un opera del genere  riesce a sorprendere per la capacità del regista di costruire una storia intorno ai personaggi, di farceli amare o odiare in base alle loro azioni discutibili, in cui si percepisce la brutalità dell'istinto di sopravvivenza.
Tu muori, io sopravvivo, in pratica è questo che rende feroci i personaggi, si può restare indignati e odiare la storia, mandando a quel paese il film, o lo si può osservare constatando che l'uomo risulta essere molto più feroce degli animali che gli vivono accanto.
Il punto è che le persone scelgono di non sopperire per diventare cibo per lupi, la parola è dunque sopravvivere, a qualsiasi costo.
Non importa se per farlo devi uccidere un essere umano, o lo devi aggredire, l'importante è uscire vivi da lì, come non ha nessuna importanza.
Ed è questa mancanza di moralità che spinge i protagonisti a comportarsi peggio degli animali, che riesce a catalizzare l'attenzione degli spettatori creando una specie di empatia con il protagonista.
Non c'è moralità, non c'è altruismo, soltanto l'istinto di salvarsi la pelle e togliere le chiappe da quella situazione dopo l'incidente aereo in cui rischiano di diventare cibo per cani.
Come finirà?
Non vi resta che guardare il film per scoprirlo, io comunque lo promuovo, perchè mi è piaciuto.
Voto: 7


1 commento:

  1. Penso che sia un film fantastico, un giorno devo decidermi a commentarlo, funziona come dramma e come action e ha un finale esaltante ;-) Cheers!

    RispondiElimina

Benvenuto alla Fabbrica dei sogni, I Commenti sono moderati, sei libero di esprimere il tuo parere che deve essere consono all'argomento del post e del blog, tieni presente però il rispetto per chi gestisce il blog e per chi ha un parere opposto al tuo.
Il proprietario del blog si prende la libertà di cancellare e censurare ciò che si allontana dallo scambio civile di pareri...siate felici, è solo un film!!! :)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...