Passa ai contenuti principali

Insidious 3 - L'inizio

Ok, cercherò di essere più  sincera possibile per quanto riguarda la recensione di questo film.
Si sentiva  l'urgenza di un terzo capitolo che non è un seguito ma solo un prequel?
I franchise si sa sono prodotti da vendere al pubblico, ci sono quelli di qualità, ma che poi il tempo si sa è tiranno, e la qualità come l'ispirazione iniziale comincia a scarseggiare.

E' il caso anche di questo terzo non-capitolo di Insidious, saga che avevo trovato affascinante solo con i primi due capitoli che bene o male mi hanno conquistata.
Questo terzo capitolo invece non funziona, primo perchè è supportato da una storia che non regge, poi a parte qualche sussulto non fa paura...niente!!!
Peccato perchè se ci fosse stato un vero e proprio terzo episodio le cose sarebbero state molto diverse
Intanto James Wan ha deciso di dirigere un altro Fast and Furious click e quindi la palla della regia passa a un esordiente, con risultati non proprio eclatanti.
Lasciate il franchise nelle mani di chi l'ha creato, no davvero ragazzi, perchè nelle mani di altri può venire un pasticcio che si rovina...ed è un peccato vedere morire una saga come Insidious ora sicuramente usciranno Insidious 4, 5 e 6 diretti da altri registi.
Questo succede quando si rende commerciale una saga.
Vabbè che tutte le saghe sono commerciali, intendevo si istituzionalizza una saga...solo per far soldi.
Peccato.

In conclusione, ha senso vedere questo film?
Per passare tempo vabè un occhiata la si può pur dare e comunque si dimentica facilmente, se amate davvero l'horror vi consiglio di visionare altri film, decisamente migliori di questo
E per quanto mi riguarda, una volta che ho visto questo film, lo allontano dai film diretti da James Wan che sono decisamente migliori di questo.
Non vi aspettate chissà cosa, perchè non raggiunge neanche la sufficienza.
Voto 5

Commenti

  1. Concordo con te, è un filmino da poco... Non vedo l'ora di leggere il tuo commento sul film di Joe Dante ;-) Cheers!

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Arma Letale 2

Arma letale 2
In questa nuova puntata i nostri agenti di polizia devono proteggere un importante testimone da un supercattivo, che è a capo di un organizzazione di trafficanti di droga che darà filo da torcere ai due amici poliziotti.

Riguarda & Recensisci - Alice in Wonderland

Riguarda & Recensisci

So che mi costa molto fare la recensione di questo film. Per chi come me, è cresciuto con il cinema di Tim Burton, è triste che si sia ridotto ad essere non il genio cinematografico di tanti film entrati ormai da anni nel mio olimpo, film come Beetlejuice, Edward Mani di Forbice, e tanti altri;  devo dire che fortunatamente Tim Burton anche se è caduto in scivoloni dimenticabili, non è ancora sul viale del tramonto.

Cineclassics - Da Qui All'Eternità

CineClassics

Dramma di ambientazione militare che è entrato nella storia del cinema per la celebre scena del bacio sulla spiaggia di Burt Lancaster e Deborah Kerr.
Una storia che colpisce, e che difficilmente dimenticherete, soprattutto per la capacità di rendere l'intensità delle scene memorabili.

Ciclo Horror Stories - Ghosthunters

Nuovo appuntamento con Horror Stories, con un film che non è affatto male, ma che certamente se lo prendete come stacco tra un film impegnato e l'altro può andare benissimo.
Certo rispetto a diverse pellicole è fatto abbastanza bene e riesce a coinvolgere, ma è spettacolo puro e semplice, quindi pigliamolo per quello che è.

Celebration Days - Sam Shepard Tribute - Non Bussare alla Mia Porta

E per finire per ora, celebro il ricordo di un attore, che non si è limitato solo a recitare, spesso ha scritto e prodotto i film in cui recitava: Sam Shepard.
Per tutti, nell'ambiente di hollywood, era una specie di nuovo Harry Miller, e così ho voluto rendergli omaggio recensendo uno dei film diretti da Wim Wenders, che per altro è uno dei miei registi preferiti.