Passa ai contenuti principali

Tomorrowland - Il mondo di domani

George Clooney protagonista di un film young adult?
Che sarà mai, eppure questo film non mi è dispiaciuto, anzi l'ho trofato superfigo, nonostante tutte le cavolate che ci sono in giro, si può semplicemente dire che in quanto a originalità batte tanti filmetti di poco conto, e solo per questo motivo il film va visto, nonostante qualche pecca che al regista la si può perdonare.
Insomma pur avendo davanti il classico prodotto di intrattenimento, siamo davanti a una qualità piuttosto elevata rispetto agli standard Hollywoodiani.

Nonostante tutto il film risulta senza infamia e senza lode, godibile, nelle sue due ore e passa di durata non ha appesantito la visione, anzi tutt'altro.
E' risultata gradevole e scorrevole, e promette molto di ciò che mantiene, motivo in più per guardarlo.
Certo non mancano certi difetti, il film si rivolge a un pubblico di adolescenti, quindi c'è qualche pecca di troppo, ma gliela si può perdonare a Brad Bird, perchè in fondo è un film per ragazzi, piuttosto scontato ma sinceramente parlando, in giro c'è di peggio, molto peggio...perciò una visione a questo film la si può senza dubbio dare, nonostante tutto.

Il film racconta un mondo parallelo al nostro dove le persone possono vivere felici nel futuro, solo che nel mondo normale le cose non vanno poi tanto bene, ci penserà a far luce sulla verità una ragazza capace di interaggire da un mondo all'altro per fare scoprire una verità inimmaginabile agli esseri umani.
E c'è pure un cattivo da sconfiggere.
Insomma avete capito, divertimento assicurato a go go, in questo film di fantascienza intrigante e particolare, che dubito non possa non piacervi, non perchè ci sono attori famosi, ma per la trama arguta e intensa.
Da vedere.
Voto: 6 e 1/2







Commenti

  1. Lo trovi commentato anche dalla mie parte, in generale, poteva essere il film dell'anno, invece non vola, malgrado il jet pack ;-) Cheers!

    RispondiElimina
  2. Io mi sono fatto una bella pennichella durante il film (al cinema)... Ma poi non ho capito, come può un film essere contemporaneamente superfigo e senza infamia e senza lode? Comunque a me non è piaciuto. :-)

    RispondiElimina
  3. Sono d'accordo, una visione piacevolissima. Anche se mi è dispiaciuto vedere una sceneggiatura un po' superficiale dove poca cura in più avrebbe fatto del film qualcosa di più di "senza infamia e senza lode". Occasione persa, ma film comunque gradevole :)

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.