Passa ai contenuti principali

La Signora Ammazzatutti

                                                                 Riguarda & Recensisci

Torna riguarda e recensisci, e questa sera fa uscire dal suo cappello un altro caposaldo dei film che ho visto recensendoli per voi. La signora ammazzatutti diretto dal re del Trash John Waters.

E' un film a cui sono particolarmente affezionata, primo perchè la protagonista è una delle mia attrici preferite in assoluto, che oggi in pochi se la ricordano ma che io adoro sin da quando ero una ragazzina: quell'attrice è Kathleen Turner.
Qui interpreta Beverly Sutfine, la tipica mamma della middle class americana, una casalinga perfetta, una madre esemplare e una moglie devota che però ha un neo: Le piace uccidere per ristabilire l'ordine e la quiete perfetta nel suo mondo idilliaco.
Così ecco far fuori il professore di Chip, perchè le dice che il figlio fa disegni con turpi e violente scene dei film horror che guarda, non a caso mette in bocca una gomma da masticare, che Beverly odia.
Così ecco perseguitare la vicina perchè le ha soffiato il posto al supermercato, eccola uccidere il fidanzatino della figlia perchè le ha dato buca, direttamente in bagno estirpandogli persino un rene.


Eccola uccidere anche Scotty che non mette mai le cinture di sicurezza colpevole di essere stato il testimone dell'omicidio di una donna che ha affittato una videocassetta per famiglie e si è rifiutata di riavvolgere il nastro, credete che si fermano qui le sue vittime?
Noooo, uccide persino una coppia di clienti del marito che mangiano avidamente alcuni uccellini per poi farsi beffe dei soldi che devono al marito di Beverly ingollando persino una torta, lei la uccide con un paio di forbici nella pancia, a lui butta un condizionatore d'aria addosso...e se credete che lei è la cattiva vi sbagliate di grosso.
Anche le vittime di Beverly non sono poi degli stinchi di santi, la vecchia che si rifiuta di riavvolgere il nastro chiama Chip figlio di un assassina, la donna perseguitata la chiama puttana in tribunale.
Sappiamo benissimo che nei film di John Waters viene sempre presa di mira la società bene americana, e in questo film che si presenta come una commedia nera parodia del sogno americano, dove la middle class viene addirittura ridicolizzata, facendola vedere per quello che è dei pagliacci bigotti e nient'altro.
Allora chi è il cittadino che segue le regole alla perfezione? E chi può essere se non la nostra Beverly?
Questa è senza dubbio la migliore interpretazione di Kathleen Turner della sua carriera, e qui è talmente in forma che il ruolo sembra essere stato cucito a posta per lei.
L'ultima vittima? Una donna che dopo il primo settembre porta ancora le scarpe bianche...eh no...le regole si rispettano sempre!!!
La signora ammazzatutti è un film irresistibile e divertente che gioca sull'ironia e la stupida ridicolaggine della borghesia americana, impossibile non farsi crasse risate durante la visione.
Voto: 8








Commenti

  1. Me lo ricordo abbastanza trash, ma anche una bravissima Kathleen Turner, tanto per cambiare, di solito la signora ha sempre portato a casa il risultato ;-) Cheers!

    RispondiElimina
  2. è un film incantevole
    lo metterei sullo stesso piano di ARSENICO E VECCHI MERLETTI; analogia: in entrambi i casi le assassine (le sorelle Brewster e la moderna Beverley) non andranno in carcere!

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Arma Letale 2

Arma letale 2
In questa nuova puntata i nostri agenti di polizia devono proteggere un importante testimone da un supercattivo, che è a capo di un organizzazione di trafficanti di droga che darà filo da torcere ai due amici poliziotti.

Cineclassics - Da Qui All'Eternità

CineClassics

Dramma di ambientazione militare che è entrato nella storia del cinema per la celebre scena del bacio sulla spiaggia di Burt Lancaster e Deborah Kerr.
Una storia che colpisce, e che difficilmente dimenticherete, soprattutto per la capacità di rendere l'intensità delle scene memorabili.

Ciclo Horror Stories - Ghosthunters

Nuovo appuntamento con Horror Stories, con un film che non è affatto male, ma che certamente se lo prendete come stacco tra un film impegnato e l'altro può andare benissimo.
Certo rispetto a diverse pellicole è fatto abbastanza bene e riesce a coinvolgere, ma è spettacolo puro e semplice, quindi pigliamolo per quello che è.

Riguarda & Recensisci - Alice in Wonderland

Riguarda & Recensisci

So che mi costa molto fare la recensione di questo film. Per chi come me, è cresciuto con il cinema di Tim Burton, è triste che si sia ridotto ad essere non il genio cinematografico di tanti film entrati ormai da anni nel mio olimpo, film come Beetlejuice, Edward Mani di Forbice, e tanti altri;  devo dire che fortunatamente Tim Burton anche se è caduto in scivoloni dimenticabili, non è ancora sul viale del tramonto.

Masters of Sex - Stagione 1

Si, dovevo recensirla ieri, ma purtroppo non ho avuto tempo, perchè dovevo visionare diversi film che recensirò in questi giorni.
Andiamo al punto: su cosa si basa Masters of Sex?
Nulla di pruriginoso ve lo assicuro io, la serie tv è basata sulle ricerche del dottor William Masters, le cui scoperte nei suoi esperimenti hanno rivoluzionato il mondo della medicina.
La serie è ambientata verso la fine degli anni cinquanta, e le scoperte innovative del dottor Masters, che studia in maniera meticolosa i comportamenti sessuali degli esseri umani mi hanno a dir poco conquistata.
Peccato che è composta solamente da quattro stagioni, comunque per me ha un potenziale pazzesco, che include anche qualcosa di unico e originale nel panorama televisivo recente, e ci vogliono serie tv come queste al giorno d'oggi, e sono anche piuttosto interessanti.
Dobbiamo dire però che la ricerca compiuta dal dottor Masters, è realmente accaduta, e il telefilm si basa sulla biografia di Thomas Maier sullo sc…