Passa ai contenuti principali

Lo hobbit - La battaglia delle 5 Armate

Terzo e ultimo capitolo de Lo Hobbit che vede il nostro Bilbo alle prese con la protezione dell'oro dei nani dopo la sconfitta di Smaug.
Un capitolo che conclude onestamente una saga, per poi cominciare laddove inizia la trilogia dell'anello.
Senza dubbio dobbiamo riconoscere che la trilogia de Lo Hobbit si differenzia dalla saga ormai entrata nel mito de Il signore degli anelli.



Nonostante tutto Peter Jackson chiude degnamente Lo Hobbit con un terzo capitolo ancora migliore dei primi due, che, senza nulla togliere alla trilogia dell'anello è e resta un prequel da avere soprattutto se amate la saga di Frodo, se non l'amate o avete amato solo Il signore degli anelli il consiglio sarebbe di vederla senza troppe aspettative.
Certo alla regia abbiamo quel genio di Peter Jackson, capace di fare magie quando gira un film, e le spettacolari scene di battaglie di questo film ne sono l'esempio.
Tuttavia bisogna riconoscere che la saga de Lo Hobbit per qualità si allontana dalla trilogia dell'anello.
Ma, come spesso accade, sarà il tempo a riconoscere questo, e per quanto mi riguarda questo è solo il mio parere, e un parere non è certo verità assoluta, magari tra qualche anno verrà riconosciuto come un capolavoro degno della trilogia di Frodo, o anche migliore chi lo sa?
Il tempo è quello che nasconde il vero senso di un opera cinematografica, e la fa diventare un culto amato da moltissime persone.
Questo film merita davvero una visione, e anche di essere collezionato, perchè per quanto se ne può parlare Peter Jackson è e rimane un grandissimo regista, c'è poco da fare.
Il terzo episodio Lo Hobbit ha le più spettacolari e coinvolgenti scene di battaglia dell'intera trilogia, un gradino più in basso rispetto alla trilogia dell'anello, ma quella è tutta un altra storia, per quanto mi riguarda da avere e guardare  e riguardare assolutamente infinite volte...Io lo rifarò senza alcun dubbio, un po' perchè mi piace Peter Jackson, poi perchè il mondo di Tolkien con i suoi nani, gli elfi e via dicendo mi ha conquistata dalla trilogia dell'anello...più di così almeno per me posso considerarmi pienamente soddisfatta, anche se siamo lontani dal capolavoro assoluto voglio premiare questo film.
Voto: 7 e 1/2


Commenti

  1. Sei stata fin troppo buona, secondo me è il peggiore di tutti, forse il peggiore di Pietro Di Giacomo.... peccato. Cheers!

    RispondiElimina
  2. Per me davvero orribile. Dalle miei parti si è beccato una stella e mezzo,

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.