sabato 10 maggio 2014

Come un Tuono - (The Place Behind the Pine)

Luke è un abile pilota di moto, che si esibisce in tornei locali, e ha appena avuto un interessante offerta, ma si rende conto di aver avuto un figlio da Romina, una ragazza del posto da cui ha avuto una breve relazione. Il giovane fa di tutto per provvedere al piccolo e alla sua nuova e improvvisata famiglia, e resosi conto che non può trovare un lavoro onesto come tutti gli altri, decide di rapinare banche, fino a che il suo destino non si incrocia con un altro padre di famiglia, ma è un agente di polizia che lo ha pizzicato dopo una rapina e gli spara.
Per il giovane non c'è salvezza.
Anni dopo i loro due figli si incontreranno al liceo e faranno amicizia, non senza conseguenze del caso.

al centro del film ce la famiglia, e ci sono gli affetti.
La consapevolezza di saper provvedere alla crescita di un bambino per quanto discutibile che sia, è la necessità di far del bene e di dare al piccolo ciò che a te è stato negato, è la missione che Luke come padre sente di dover fare.
Lo prende come un dovere già quando capisce di essere il padre del bambino.
Una responsabilità che comporta la negazione di tutti i sogni, e il provvedimento a occuparsi di una piccola vita, che in pochi uomini sono capaci di fare, anzi, il più delle volte scappano a gambe levate.
Lui però sa cosa vuol dire crescere senza un padre.
Nonostante tutto provvede per suo figlio, con i mezzi che ha a disposizione, anche violando la legge, perchè per i figli si fa questo e altro, soprattutto quando le istituzioni non ti danno nessun aiuto, e ci sarebbe da parlare di questo, ma non mi dilungo, dico soltanto una cosa...questo è un grande film.
Mi ha aperto gli occhi verso una realtà che a mala a pena immaginavo, e quanto sia difficile il mestiere di genitore, in cui vorresti dare a tuo figlio il mondo intero, anche se non puoi proprio darglielo, ma i mezzi che hai in mano fanno si che questo accada, anche con cose discutibili, quanti di noi hanno fatto questa scelta.
Lo so che la legge si rispetta e non si viola, per carità non sto giustificando i gesti discutibili di Luke, però è lodevole sapere che per i figli si fa questo e altro.
E questa cosa amici miei ha un nome: Amore.
Anche se vuol dire farsi arrestare e stare al fresco per un po' di tempo, anche se vuol dire prendersi manganellate, anche se vuol dire lasciarci la pelle con una pallottola, chi non si prenderebbe una pallottola per il proprio figlio? Uno stolto...non c'è altro da dire.
Bravissimo come sempre Ryan Gosling, attore amatissimo da queste parti.
Voto: 7 e1/2


11 commenti:

  1. Anche Dane Dehaan non scherza non male questo film

    RispondiElimina
  2. Ci credi che io devo ancora vederlo? Il dvd costa ancora troppo e non trovo i sub per vederlo in lingua originale... Non vedo l'ora però.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Frank i sub li trovi su open subtitles e il film on originale su torrent se apri il file con vlc te lo puoi godere in originale

      Elimina
    2. E che aspetti a vederlo Frank? Anche in altri modi alternativi guarda che si trova :)

      Elimina
  3. grandissimo film con un grandissimo cast, su tutti il mitico Ryan ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piace anche a te Ryan? Aaaaaaaah allora andremo sicuramente daccordo :D

      Elimina
  4. Irriconoscibile Bradley all'inizio.. Ryan sempre impeccabile.
    Un film che mostra come sia dura essere genitori, e come la storia dei figli venga influenzata da quella dei genitori stessi.
    Bel film.

    RispondiElimina

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...