venerdì 23 maggio 2014

The Hunger Games - La Ragazza di Fuoco

Secondo capitolo di Hunger Games che stilisticamente si allontana dal precedente episodio, ma il risultato a conti fatti non cambia molto.
Non che sia da buttare, ha i suoi momenti da classico film di intrattenimento quale è, anche se non aggiunge nulla nè alla saga, nè al cinema, inteso come settima arte in se.
Ma questa non è arte, è business, e si sa la majors tastato il successo del primo Harry Potter, hanno cercato nel calderone altre saghe con cui infarcire gli autori di libri di dollaroni, e ingrassare i loro conti in banca, poi è arrivato Twilight e alla fine siamo arrivati a Hunger Games e cosa cambia?
Siamo sempre dalle parti del blockbuster, cinema facile facile, adatto però ai ragazzi, azione, avventura a go go non mancano, amore tradimento, vendetta e via dicendo...io mi chiedo, ma ha ancora senso spingere il pedale su questo tipo di film?
Per me No, prima di tutto perchè si sa che la visone del secondo capitolo è diversa da quella del primo, dato che il regista cambia, tenendo presente storia e personaggi tratti dal romanzo, e se un film è tratto da un opera letteraria ci perde sempre qualcosa.
Secondo: e qui spacco il capello in quattro per la trasposizione sul grande schermo si cambia sempre qualcosa, e può essere o un miglioramento, o (come nella maggior parte dei casi) un peggioramento.
Terzo: ed è il caso di dirlo il suo grande limite sta proprio nel fatto che è un blockbuster, è un prodotto, e in quanto tale deve essere dato in pasto al pubblico, sempre affamato di pellicole per divertimento, ora non pretendo sia un film d'autore, perchè il plot del romanzo nega a priori questa cosa, ma un minimo d'impegno per farne un opera personale Francis Lawrence l'avrebbe potuto fare...ma si sa, meglio puntare sulla faciloneria che sulla qualità, d'altro canto bisogna intrattenere no?
Ed è proprio nell'intrattenimento il grande limite di questo secondo capitolo, ci punta troppo, senza dare un preciso parere sulla storia, sui personaggi, come se il regista avesse voluto puntare all'accontentamento di tutti piuttosto che fare un ottimo film.
Peccato perchè nonostante gli evidenti difetti che ho elencato, il film avrebbe potuto essere migliore, avendo infinite potenzialità, ma fortunatamente non ci sono i difetti, anche i pregi e non sono pochi, primo si punta molto sull'empatia dello spettatore coinvolgendolo nella storia, poi c'è l'effetto sorpresa finale che ovviamente non svelo, dove tutti i nodi vengono al pettine, e infine c'è la Jennifer Lawrence che si dimostra più cazzuta in questo che nell'episodio precedente, tutti buoni motivi per vederlo no?
Voto: 6
Il mio voto è il seguente, il film resta senza infamia e senza lode, in giro c'è di meglio come anche di peggio.



Nessun commento:

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...