Passa ai contenuti principali

The Hunger Games - La Ragazza di Fuoco

Secondo capitolo di Hunger Games che stilisticamente si allontana dal precedente episodio, ma il risultato a conti fatti non cambia molto.
Non che sia da buttare, ha i suoi momenti da classico film di intrattenimento quale è, anche se non aggiunge nulla nè alla saga, nè al cinema, inteso come settima arte in se.
Ma questa non è arte, è business, e si sa la majors tastato il successo del primo Harry Potter, hanno cercato nel calderone altre saghe con cui infarcire gli autori di libri di dollaroni, e ingrassare i loro conti in banca, poi è arrivato Twilight e alla fine siamo arrivati a Hunger Games e cosa cambia?
Siamo sempre dalle parti del blockbuster, cinema facile facile, adatto però ai ragazzi, azione, avventura a go go non mancano, amore tradimento, vendetta e via dicendo...io mi chiedo, ma ha ancora senso spingere il pedale su questo tipo di film?
Per me No, prima di tutto perchè si sa che la visone del secondo capitolo è diversa da quella del primo, dato che il regista cambia, tenendo presente storia e personaggi tratti dal romanzo, e se un film è tratto da un opera letteraria ci perde sempre qualcosa.
Secondo: e qui spacco il capello in quattro per la trasposizione sul grande schermo si cambia sempre qualcosa, e può essere o un miglioramento, o (come nella maggior parte dei casi) un peggioramento.
Terzo: ed è il caso di dirlo il suo grande limite sta proprio nel fatto che è un blockbuster, è un prodotto, e in quanto tale deve essere dato in pasto al pubblico, sempre affamato di pellicole per divertimento, ora non pretendo sia un film d'autore, perchè il plot del romanzo nega a priori questa cosa, ma un minimo d'impegno per farne un opera personale Francis Lawrence l'avrebbe potuto fare...ma si sa, meglio puntare sulla faciloneria che sulla qualità, d'altro canto bisogna intrattenere no?
Ed è proprio nell'intrattenimento il grande limite di questo secondo capitolo, ci punta troppo, senza dare un preciso parere sulla storia, sui personaggi, come se il regista avesse voluto puntare all'accontentamento di tutti piuttosto che fare un ottimo film.
Peccato perchè nonostante gli evidenti difetti che ho elencato, il film avrebbe potuto essere migliore, avendo infinite potenzialità, ma fortunatamente non ci sono i difetti, anche i pregi e non sono pochi, primo si punta molto sull'empatia dello spettatore coinvolgendolo nella storia, poi c'è l'effetto sorpresa finale che ovviamente non svelo, dove tutti i nodi vengono al pettine, e infine c'è la Jennifer Lawrence che si dimostra più cazzuta in questo che nell'episodio precedente, tutti buoni motivi per vederlo no?
Voto: 6
Il mio voto è il seguente, il film resta senza infamia e senza lode, in giro c'è di meglio come anche di peggio.



Commenti

Post popolari in questo blog

Asia Fermati finchè sei ancora in tempo

Ciao Asia,
Chi ti scrive è solo una poveraccia che fino a poco tempo fa credeva alla tua storia.
Se ti sto scrivendo è per dirti che alla tua storia su Weinstein non ci credo più, e quello che sto scrivendo è pura libertà d'espressione me la vuoi negare? Mi vuoi fare causa? Perché perché ormai la penso diversamente da te?
Gli abusi si denunciano subito, non si aspettano tanti anni e si sta in silenzio perché si ha paura, ma paura di che? Io al posto tuo non sarei ritornata da Weinstein, se avrei subito le molestie che dici di aver subito, peggio ancora se fossi stata violentata...ma stiamo scherzando forse?
Adesso hai azionato una reazione a catena che sta mandando a puttane la vita e la carriera non solo di Weinstein - per inciso, alle storie sulla Paltrow, la Jolie ci credo benissimo perché loro non ci hanno lavorato più come credo a Rose McGowan. - che credo sia un porco che merita di finire in galera, ma anche registi come Tornatore, accusato addirittura da un ex ragazza di …

Cineclassics - Da Qui All'Eternità

CineClassics

Dramma di ambientazione militare che è entrato nella storia del cinema per la celebre scena del bacio sulla spiaggia di Burt Lancaster e Deborah Kerr.
Una storia che colpisce, e che difficilmente dimenticherete, soprattutto per la capacità di rendere l'intensità delle scene memorabili.

Celebration Days - Sam Shepard Tribute - Non Bussare alla Mia Porta

E per finire per ora, celebro il ricordo di un attore, che non si è limitato solo a recitare, spesso ha scritto e prodotto i film in cui recitava: Sam Shepard.
Per tutti, nell'ambiente di hollywood, era una specie di nuovo Harry Miller, e così ho voluto rendergli omaggio recensendo uno dei film diretti da Wim Wenders, che per altro è uno dei miei registi preferiti.

Riguarda & Recensisci - Planet of The Apes

Riguarda & Recensisci

Penultimo appuntamento con lo special di Tim Burton legato alla rubrica Riguarda & Recensisci, che ripesca i film visti in precedenza e non ancora recensiti alla fabbrica, tra due settimane dovrebbe cominciare quello dedicato al grandissimo Stanley Kubrick, forse addirittura spostato di Venerdì o domenica per cineclassics, dato che la rassegna dedicata a Orson Welles è ormai agli sgoccioli.

Arma Letale 2

Arma letale 2
In questa nuova puntata i nostri agenti di polizia devono proteggere un importante testimone da un supercattivo, che è a capo di un organizzazione di trafficanti di droga che darà filo da torcere ai due amici poliziotti.