Passa ai contenuti principali

Monsters University

Tornano i mostriciattoli spaventatori di Monsters Inc, ma qui non si tratta di un sequel, ma è un prequel, ovvero le origini che hanno fatto dei nostri Mike e Scully dei grandi spaventatori.
Mike ha sempre sognato di poter frequentare la monster university per poter studiarci e spaventare le persone, per una piccola grande fortuna ci riesce, ma il destino ci mette lo zampino, e viene cacciato dalla scuola, come fare a tornare e continuare gli studi?
Partecipando alle spaventiadi con Scully, suo rivale che ben presto diventerà suo amico, ed essendo nella sessa squadra farà capire al rettore di avere tutte le carte in regola per saper spaventare bene.

Un film divertente, che non getta ombra sulla pellicola originale, infatti non si tratta di un sequel ma è un prequel, come ho accennato prima.
Ritroviamo i nostri eroi alle prese con la loro capacità di spaventare i bambini, anche se all'inizio combineranno solo guai, ma il tempo darà loro consiglio e soprattutto impareranno dai loro errori, anche se alla fine l'amicizia darà l'impronta più importante.
Pur non brillando di originalità il film è capace di tirarti su il morale e di brillare di luce propria, quindi non sfigura affatto con Monsters Inc (Monsters & Co in italiano) anzi, ne è un degno preculsore.
Quanti sono capaci di fare film risultando autentici anche quando c'è il rischio di non esserlo?
Solo pochi, e uno di questi è il regista di questa pellicola.
Lo stile tra l'ironico e il faceto da al film un guizzo di simpatia in più, la rivalità tra i protagonisti e gli altri alunni aumenta la suspance e il divertimento è assicurato dalla prima all'ultima scena, grazie a una regia acuta e brillante e a una sceneggiatura accattivante, vogliamo parlare poi delle animazioni?
Si vede che mi è piaciuto questo film vero?
Infatti ve lo consiglio vivamente, sono sicura che anche se si tratta di un opera di animazione, entrerà di diritto nei vostri cuori.
Bella l'idea di raccontare le origini di tutto, anzicchè affidarsi a un sequel senza ispirazione, perchè questo film oltre ad essere ispirato è molto curato, infatti sono passati parecchi anni dall'originale, e la visione risulta piacevole e mai pesante.
Non un semplice film di intrattenimento, ma qualcosa di più. un ottimo film.
Voto: 8


Commenti

  1. Bellissimo monsters inc è uno dei miei film preferiti di sempre questo sa stare al passo

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Arma Letale 2

Arma letale 2
In questa nuova puntata i nostri agenti di polizia devono proteggere un importante testimone da un supercattivo, che è a capo di un organizzazione di trafficanti di droga che darà filo da torcere ai due amici poliziotti.

Riguarda & Recensisci - Alice in Wonderland

Riguarda & Recensisci

So che mi costa molto fare la recensione di questo film. Per chi come me, è cresciuto con il cinema di Tim Burton, è triste che si sia ridotto ad essere non il genio cinematografico di tanti film entrati ormai da anni nel mio olimpo, film come Beetlejuice, Edward Mani di Forbice, e tanti altri;  devo dire che fortunatamente Tim Burton anche se è caduto in scivoloni dimenticabili, non è ancora sul viale del tramonto.

Cineclassics - Da Qui All'Eternità

CineClassics

Dramma di ambientazione militare che è entrato nella storia del cinema per la celebre scena del bacio sulla spiaggia di Burt Lancaster e Deborah Kerr.
Una storia che colpisce, e che difficilmente dimenticherete, soprattutto per la capacità di rendere l'intensità delle scene memorabili.

Ciclo Horror Stories - Ghosthunters

Nuovo appuntamento con Horror Stories, con un film che non è affatto male, ma che certamente se lo prendete come stacco tra un film impegnato e l'altro può andare benissimo.
Certo rispetto a diverse pellicole è fatto abbastanza bene e riesce a coinvolgere, ma è spettacolo puro e semplice, quindi pigliamolo per quello che è.

Celebration Days - Sam Shepard Tribute - Non Bussare alla Mia Porta

E per finire per ora, celebro il ricordo di un attore, che non si è limitato solo a recitare, spesso ha scritto e prodotto i film in cui recitava: Sam Shepard.
Per tutti, nell'ambiente di hollywood, era una specie di nuovo Harry Miller, e così ho voluto rendergli omaggio recensendo uno dei film diretti da Wim Wenders, che per altro è uno dei miei registi preferiti.