lunedì 12 maggio 2014

Underworld - La Ribellione dei Lycans

Nuovo capitolo, no, anzi, più che sequel è un prequel, sulle origini della lunga disputa tra vampiri e licantropi, i cui protagonisti sono due amanti, Lucian e Sonja, lui è un licantropo, nato però come essere umano da una donna licantropo, che Viktor vorrebbe usare per ammansire la sua razza e si ribella a Viktor, quando uccide Sonjia, figlia di quest'ultimo e colpevole di aver tradito la sua razza...riusciranno i lycans a ribellarsi al crudele vampiro che vuole sterminarli?


Con una struttura Shakespeariana, il prodotto però non cambia: ci troviamo sempre dalle parti del blockbuster, cambia persino il regista per quello che più che un sequel è un prequel, ovvero il capitolo che racconta le origini dell'eterna lotta tra vampiri e licantropi.
Non cambia nulla, un giocattolone vuoto, nonostante la chiara intenzione del regista di regalare momenti di sano divertimento, ma il tutto si ferma lì, senza andare al sodo, limitandosi solo al semplice intrattenimento.
Io mi chiedo nonostante il consumo di popcorn e cocacola, cosa resta di questo film?
Nulla, ha davvero senso raccontare il prequel? Ok, capisco le intenzioni di raccontare le origini di tutto, ma facciamo un film che resti nella memoria, perchè dopo i novanta minuti e passa, di questo film non resta nulla, non aspettatevi un altro star wars o signore degli anelli, no, questo è un giocattolone roboante fine  a se stesso, che non presenta nulla al di fuori di una serata a neuroni spenti, tanto perchè alla tv non fanno un granchè, ma se deve essere un blockbuster, almeno sia un buon blockbuster, uno di quei film che mi fa urlare e dire, cacchio questo film mi piace un casino!!!
No, con questo non accade, e si assiste alle solite lotte, alle solite battaglie, quindi nulla di nuovo sotto il sole, apparte trucchi ed effetti speciali, e di questi tempi sbaglio o si fanno parecchi film tutti uguali a riguardo?
Basta, se volete un vero film cercatelo, selezionatelo, ma non perdete tempo con questi giocattolini che non solo non aggiungono nulla, ma si dimenticano dopo i titoli di coda.
Voto: 5





Nessun commento:

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...