Passa ai contenuti principali

Cracks

Seconda recensione oggi, dopo quella programmata, ci vuole quella extra, onde smaltire la lista di film inediti aspettando quelli che fanno al cinema.
Oggi recensisco Cracks, esordio alla regia di Jordan Scott, figlia di Ridley che pur sopportando l'ingombrante peso di figlia d'arte, ha diretto un film particolare e soprattutto interessante.

Molto brava Eva Green finalmente in un ruolo adulto rispetto ai film ultimamente girati, e a una pellicola di qualità, qui veste i panni di Miss G una giovane insegnante di nuoto idolatrata dalle sue allieve, che per la prima volta si trova di fronte a una ragazza Fiamma - Interpretata da Maria Valverde - dal carattere forte e determinato, capace di tenerle testa, ebbene l'insegnante di fronte a tale forza si trova sconcertata perchè non riesce ad essere vista da lei, come succede con le altre, soprattutto con Di - Juno Temple - che attaccano Fiamma aggredendola anche fisicamente per riottenere i favori dell'insegnante, che nonostante tutto ha messo su un piedistallo la nuova arrivata.
Niente male come esordio dietro la macchina da presa, lo devo dire, la piccola Scott ci sa davvero fare, e nonostante il nome che porta sa personalizzare bene l'opera da lei diretta, con uno stile piuttosto sottile e mai invadente, come se volesse prendere per mano lo spettatore in un piccolo giallo in cui si deve scoprire perchè Miss G è così morbosamente attratta da Fiamma.
Ci riusciremo a scoprirlo, e quando le carte sono in tavola si rimane stupefatti della malvagità umana disegnata, ma soprattutto si scopre che la perfetta Miss G nasconde qualche scheletro sull'armadio, inventandosi di sana pianta una vita che non ha vissuto...ma basta non vi dico altro per non rovinarvi la sorpresa.
Per questo film devo ringraziare l'amica Bolla  che con la sua rubrica Bollalmanacco on Demand me l'ha fatto conoscere, ed è per questo che l'ho visto e recensito, ringrazio anche la ragazza che lo ha richiesto, ora non ricordo il nome ma vabbè :D.
Spesso sono questi piccoli film a fare la differenza, e non parlo di sfaccettature, ma di contenuti.
La psicologia dei personaggi è ben delineata, mai banale o artificiosa, nonostante la giovane età Jordan Scott si rivela assai capace di esprimere concetti psicologici particolarmente complessi, creando un suo stile personale molto presente, il che fa presagire un futuro registico radioso.
Un bellissimo esordio non c'è che dire, peccato che ancora in italia questo film non è uscito...misteri della distribuzione piuttosto cieca devo dire, perchè questo film merita di essere visto.
Voto: 7 e 1/2



Commenti

  1. Contentissima che ti sia piaciuto, è uno dei film che più mi hanno intrigata di recente. Purtroppo il romanzo si trova solo in edizione cartacea e non in kindle, risulta un po' costosetto... peccato perché avrei voluto davvero leggerlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. aaaaaaaaaaaah è tratto da un romanzo, ahiahiahi, devo correggere la corrige, vabè lo farò tra poco, il romanzo sarà sicuramente più bello del film ^_^

      Elimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.